Carpi. Il Parco delle Rimembranze si rifà il look: via ai lavori

Partiti gli interventi per la nuova pavimentazione per le attività ricreative L’importo della riqualificazione è di oltre 13mila euro, per 50 giorni di cantiere



CARPI. Il Parco delle Rimembranze si rifà il look con un maxi rifacimento della pavimentazione di quella che, per tanti carpigiani, è stata la pista di pattinaggio per eccellenza. Nella grande area centrale dell’area verde racchiusa tra ospedale e centro storico, hanno preso il via i lavori per realizzare la nuova pavimentazione, più ampia dell’attuale, per consentire lo svolgimento di attività ricreative nelle loro svariate declinazioni. Questo per utilizzare l’area per svariati fini, «senza causare danneggiamenti in genere conseguenti al transito di mezzi medio pesanti solitamente utilizzati per gli allestimenti temporanei» fanno sapere dal Comune in merito all’opera.


LA PREMESSA

La premessa è che all’interno dell’area vengono periodicamente organizzati eventi a carattere diverso: manifestazioni ricreative, mercatini di natale, feste cittadine a tema, installazioni temporanee di strutture ludiche.

Sono divenuti appuntamenti fissi l’organizzazione come la fiera dello “Street food” e tutte le attività promosse dal Comune nel periodo estivo. Questi eventi si aggiungono alla possibilità di uso della superficie pavimentata per i giochi spontanei dei frequentatori del Parco.

Tali manifestazioni negli anni hanno avuto una crescente importanza nell’ambito delle iniziative della città, per questa ragione l’amministrazione ha deciso di intervenire nello spazio centrale del parco per adeguare la pavimentazione esistente alle esigenze odierne.

Gli interventi avranno la durata di 50 giorni, salvo imprevisti dovuti al maltempo.

L’importo complessivo degli interventi ammonta a 138.475,64 più Iva, il progettista è l’architetto Aldo Manfredi e la responsabile del procedimento Cristina Merighi.

GLI OBIETTIVI

Gli obiettivi principali sono: mantenere la collocazione centrale della nuova pavimentazione per rispettare l’accentuata simmetria dell’arena optando per una forma rettangolare in pianta.

Si vuole, inoltre, eliminare il percorso pedonale in pietra di attraversamento dell’arena, ora in pessimo stato di conservazione, danneggiato dal passaggio degli automezzi utilizzati per le manifestazioni e non più funzionale al raggiungi mento dell’ospedale.

Il calcestruzzo per pavimentazioni industriali per esterni sarà il materiale utilizzato, caratterizzato da una finitura speciale per evitare lo scivolamento in caso di fondo bagnato.

Si manterrà la pavimentazione in ghiaietto intorno alla piastra, eliminando i dislivelli tra i due tipi di materiale.

La piastra sarà inoltre dotata di un sistema che consenta l’installazione temporanea di reti di protezione per evitare che i palloni utilizzati per i diversi giochi possano colpire i passanti che si trovano ad attraversare l’arena. —