Castelfranco, fatte brillare le bombe a mano inesplose

I quatro ordigni risalgono alla Seconda guerra: sono stati ritrovati in un magazzino di Madonna della Provvidenza

Castelfranco, fatti brillare quattro ordigni della seconda guerra mondiale

CASTELFRANCO. Quattro bombe a mano della Seconda guerra ritrovate in un magazzino di Madonna della Provvidenza, località di Castelfranco. Gli ordigni, che erano avvolti in una carta di giornale,  sono state fatte brillare dagli artificieri dell'esercito.

EIn via precauzionale sono stati evacuati i 54 nuclei famigliari, 112 persone, che risiedono nell’area. In particolare in via Piumazzo dal civico 103 al civico 134, via Porretto civico 8, via Tito Speri. Per garantire il distanziamento sociale, i cittadini interessati sono stati accolti negli edifici scolastici delle scuole primarie Tassoni e Guinizelli e ad ogni nucleo è stata  assegnata un’aula. Inoltre durante le operazioni di messa in sicurezza dalle 9 sono state chiuse al transito le strade della zona. Le bombe  sono state fatte brillare in cava a Piumazzo intorno a mezzogiorno