Contenuto riservato agli abbonati

Caccia all’auto azzurra di Modena e Castelnuovo: tre colpi in poche ore

A bordo un uomo e una anziana che hanno rubato portafogli nelle case e sulle auto a Lesignana, Castelnuovo e Montale

MODENA Caccia a un’auto azzurra. A bordo ci sono un uomo e una donna anziana che hanno compiuto ben tre colpi in poche ore nella giornata di ieri intorno a Modena. Si sospetta che possano anche essere collegati alle truffe agli anziani compiute in abitazione avvenute di recente. E intanto tornano anche i ladri d’appartamento. Ieri è stata svaligiata un’abitazione a Modena Est in zona Musicisti.

La prima comparsa dell’auto azzurra è avvenuta nel primo pomeriggio a Lesignana. Una chiamata alla polizia ha segnalato un colpo ai danni di una famiglia di anziani che abita in via Sabatin, una strada interna. L’auto azzurrina, probabilmente una Fiat (ma è ancora da chiarire), si è fermata davanti al portone di una palazzina. Sono scesi un uomo e una donna coi capelli bianchi. Hanno suonato al citofono sapendo chi avrebbe risposto: probabilmente avevano preso di mira le loro vittime. Con una scusa si sono fatti aprire e poi chiacchierando hanno distratto l’anziano portagli via il portafoglio contennente venti euro. Sul posto è arrivata poco dopo una pattuglia della Squadra Volante della polizia che ha raccolto la denuncia segnalando gli autori e la loro auto.


Evidentemente era troppo poco, perché poco dopo sono ricomparsi a Castelnuovo dove hanno rubato una borsetta da un’auto. Anche in questo caso il bottino era esiguo: poche banconote di piccolo taglio. Le forze dell’ordine sono state avvisate. Per la seconda volta è stata segnalata l’auto azzurra coi due sospetti delinquenti a bordo. Terzo colpo poco dopo a Montale: stessi autori, stessa tecnica, stesso bersaglio: il portafoglio su un’auto. Terzo caso aperto per le forze dell’ordine che ora stanno mettendo assieme i dati sula coppia per riuscire a identificarla. Le immagini della vidoesorveglianza nei paraggi dei colpi potrebbe aiutare a venire a capo dei due delinquenti.

Sempre nel pomeriggio è poi stato scoperto un furto d’appartamento. La chiamata è arrivata dalla casa di una donna che abita in via Albinoni, a Modena Est. La proprietaria ha trovato la porta sfondata e il caso dentro casa. I ladri avevano portato via i gioielli e il denaro trovato in giro. La figlia ha riferito alle forze dell’ordine che in effetti quella mattina aveva notato in cortile due sconosciuti e che aveva pensato fossero tecnici del gas o qualcosa di simile. E invece erano i ladri che stavano per entrare in casa della madre.

Sul posto è arrivata una pattuglia della squadra volante della polizia che ha avviato le indagini. Il bottino è da quantificare: sono spariti alcuni gioielli. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA