Preso a Carpi dopo l’inseguimento: 19mila euro di sanzione

Un 55enne non si ferma all’alt della Polizia locale e commette undici infrazioni. Non aveva né patente, né assicurazione e il veicolo era sottoposto a sequestro  

CARPI Non si è fermato all’alt della Polizia locale delle Terre d’Argine. Ne è nato un inseguimento per alcuni chilometri che ha portato dal centro alla periferia di Carpi. Finché gli agenti lo hanno preso e, dopo gli accertamenti, gli hanno contestato 11 infrazioni in seguito alle quali sono scaturite le denunce in Procura.

È di circa 19mila euro di sanzioni, più una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di declinare le proprie generalità: il protagonista della vicenda è uno straniero di 55 anni. In una mattinata dei giorni scorsi, l’uomo, non essendosi fermato all’alt della Polizia locale, è stato inseguito dalla pattuglia per le strade cittadine e raggiunto nei pressi della sua abitazione. Tutto è partito in via Manzoni ed è terminato nella periferia a nord della città.


Il 55enne, da tempo residente a Carpi, stava circolando privo di patente di guida, su veicolo già sottoposto a sequestro e non assicurato.

È scattata, quindi, immediatamente la denuncia alla Procura per i reati commessi dandosi alla fuga, e per essersi rifiutato di mostrare i documenti e fornire indicazioni sulla propria identità.

Inoltre sono state elevate undici sanzioni, per altrettante infrazioni al Codice della Strada, tra le quali mancate precedenze ed eccessi di velocità per un totale di circa 19mila euro.

Entrando nel dettaglio, gli agenti hanno potuto verificare che l’uomo stava circolando con un veicolo posto sotto sequestro. L’episodio si è verificato in un comune della provincia. Noncurante di questo, il 55enne utilizzava lo stesso la station wagon come se fosse libera di circolare. Inoltre, non risultava avere conseguito la patente: comportamento depenalizzato, ma che porta, comunque, a una sanzione sostanziosa, pari a 5mila euro, che si riducono a circa 3mila se pagati entro cinque giorni. Si sono accumulati, poi: eccesso di velocità perché durante l’inseguimento più volte sono stati superati i limiti. Il veicolo era senza assicurazione. Quando è stato fermato dagli agenti, inoltre, ha rifiutato di fornire le proprie generalità.

Comportamenti che hanno fatto sì che la sanzione cui è stato sottoposto arrivasse a un importo così elevato. Una multa da record, dato che difficilmente si sente parlare di importi simili per un numero di infrazioni così alte accumulate. —