San Felice, operaio muore schiacciato da un macchinario in un cantiere stradale

SAN FELICE. Tragedia sul lavoro in un cantiere stradale in via del Romito a San Felice sul Panaro. Un uomo di 64 anni, rumeno, è rimasto schiacciato da  una macchina operatrice mentre lavorava al rifacimento del manto stradale. Secondo una prima ricostruzione l'uomo sarebbe stato travolto da un bobcat (una piccola scavatrice) condotto da un collega. La vittima, Alexandru Lences, di origine rumena e residente da tempo  a Campogalliano, si trovava su un camion della ditta General Service e stava trasportando asfalto da utilizzare su quel tratto di strada.

San Felice, operaio muore schiacciato da un macchinario

Nel corso della manovra il guidatore non si sarebbe accorto del collega, che era dietro e lo ha urtato facendolo prima cadere e poi schiacciandolo.

Prontamente soccorso dai colleghi, è stato subito allertato il 118. Purtroppo la corsa di medici e infermieri è risultata vana, l'uomo è deceduto pochi minuti dopo.

Sul posto i carabinieri e i medici della medicina del lavoro.