Contenuto riservato agli abbonati

Modena Lavoro e famiglia in tempi di Covid Ecco il vademecum utile ai genitori

Un vero e proprio vademecum che accompagna le famiglie all’interno dell’ormai famoso decreto Rilancio targato 19 maggio 2020. “Strumenti a favore dei genitori-lavoratori”, questo l’indicativo titolo che è stato dato alla brochure presentata ieri nella sede della Provincia.

 
MODENA Sono 15 domande, ma soprattutto 15 risposte. Anzi, qualcuna di più perché quando si va a fondo delle questioni le sfaccettature di una risposta possono essere diverse. Un vero e proprio vademecum che accompagna le famiglie all’interno dell’ormai famoso decreto Rilancio targato 19 maggio 2020. “Strumenti a favore dei genitori-lavoratori”, questo l’indicativo titolo che è stato dato alla brochure presentata ieri nella sede della Provincia.
 
La “mappa”, possiamo chiamarla così, che contiene le novità del decreto, è utile per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro da parte dei genitori-lavoratori, dopo l'emergenza Covid-19. A tenere al battesimo questa novità, nata grazie a “tavoli di lavoro” in smart working, la Consigliera Regionale di Parità dell’Emilia Romagna, Sonia Alvisi, le Consigliere di Parità della Provincia, Valeria Moscardino e Laura Caputo, oltre ad Alessandra Giordano che è capo dell’Ispettorato del lavoro di Modena. 
 
Il pieghevole, come detto, è una guida utile per rispondere a dubbi e incertezze sostenendo così i lavoratori in questa delicata fase emergenziale. «Abbiamo cercato di fare un opuscolo “semplice” e chiaro. Capace di andare incontro alle esigenze dei genitori in un momento delicato come quello attuale»: commenta così il nuovo prodotto Alessandra Giordano.
 
«Adesso - continua - si presenta un momento nuovamente importante. Quello della promozione della nostra attività. Abbiamo quindi il compito mettere al corrente le famiglie di tutte le possibilità di cui possono godere. Quelle che, appunto, sono elencante nella brochure. Abbiamo deciso di dare un “taglio” schematico, diretto». Gran parte del lavoro, e quindi delle domande, riguarda i figli. «Perché - chi parla è sempre Giordano - come si può immaginare è proprio questo il tema più caldo. Continuare a lavorare, magari da casa, ma dover gestire i bambini è un grosso impegno». 
 
Quindi risulta curioso citare qualche esempio, le domande (e le risposte) che si possono trovare nelle pagine del opuscolo sono queste: “Scuole chiuse e centri estivi da riorganizzare: si può restare a casa con i figli senza perdere il lavoro?” Risposta: “C’è il congedo Covid-19”.
 
Oppure: “Chi sono i destinatari degli ammortizzatori sociali?” E via con l’articolata spiegazione. Insomma, un vero e proprio vademecum, come l’hanno definito dalla Provincia, che punta a dare consigli e che si può trovare sul web, sui siti internet di Provincia e Regione dove è scaricabile in pdf, ma anche in forma cartacea all’Ispettorato del Lavoro e prossimamente pure negli uffici dell’Ausl.
 
«Sarebbe inoltre importante, ma so che le Consigliere di Parità ci stanno già lavorando, tradurlo in altre lingue. Partendo dall’inglese, un modo per dare un servizio in più ai lavoratori». In una terra ricca di imprese e aziende: «Certamente - chiude Giordano - lavorare a Modena è sfidante e stimolate. Un territorio non troppo esteso, ma economicamente forte. Con i nostri Ispettori stiamo facendo un ottimo operato, lo abbiamo fatto nonostante le difficoltà legate al virus». 
 
Tornando a “Strumenti a favore dei genitori-lavoratori”, Valeria Moscardino precisa giustamente che «non si tratta solamente di un vademecum a disposizione dei lavoratori, ma è anche utile ai datori di lavoro che, in questo modo, avranno la possibilità di tenere ben a mente quali sono tutte le novità del decreto Rilancio. Contenuti che, per forza, devono essere assecondanti dalle varie parti in causa». Non resta, a questo punto, che rintracciare il dépliant dove si potranno trovare risposte a domande importanti. Atri esempi? Eccoli serviti.

 

“Se durante l’emergenza devi comunque recarti al lavoro? Per te c’è il bonus baby sitter! In alternativa al congedo Covid, per figli fino a 12 anni”. E poi ancora: “Ho diritto alla conservazione del posto di lavoro? Sì, non puoi essere licenziati fino al prossimo 17 agosto per motivi economici e/o difficoltà dell’azienda”. Domande importanti

 

I due vademecum si possono trovare sul sito di Regione e Provincia nelle sezioni dedicate alle Consigliere di Parità. Sarà poi distribuito dall’Ispettorato del Lavoro. Inoltre si sta organizzando la possibilità di averlo a disposizione negli uffici Ausl, magari proprio nei consultori. In questo caso il servizio per le neo-mamme sarebbe ancora maggiore.