Modena. Minore in fuga con finto monopattino elettrico, multa di 6mila euro

Notato dalla Polizia locale in corso Cavour mentre circolava con un mezzo in realtà a motore

MODENA. C’è anche un “finto” monopattino elettrico tra i veicoli controllati dalla Polizia locale di Modena durante la campagna mirata in città da lunedì 20 a sabato 25 luglio. Il veicolo irregolare, che in pratica funziona a motore, era guidato da un minorenne che aveva provato a scappare: è stato rintracciato dopo una fuga contromano e gli sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 6mila euro.

Il mezzo è stato intercettato nei pressi di corso Cavour dalle pattuglie che hanno riconosciuto, in quello che a prima vista sarebbe potuto apparire come uno dei nuovi veicoli per la micro-mobilità personale, una sorta di ciclomotore con un sellino di altezza oltre 54 centimetri e una potenza generata superiore a 500 watt. Il conducente, evidentemente conscio dell’irregolarità, non ha rispettato l’alt e si è lanciato col veicolo contromano e in aree pedonali, inseguito dagli operatori lungo via del Voltone, piazza Pomposa e via Taglio. Infine, è stato bloccato in via Ganaceto.

Dalle verifiche è emerso che il mezzo non era immatricolato né assicurato e che il giovane alla guida era privo di patente e di casco. Di conseguenza è scattato il maxi verbale nei suoi confronti; al momento le contestazioni sono di natura amministrativa, ma sono in corso accertamenti sulla provenienza del veicolo che è stato sequestrato.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi