Sassuolo: morto l'ottico Vittorio Pamiggiani di piazza Garibaldi

SASSUOLO Addio a un personaggio storico di Sassuolo. E' morto Vittorio Pamiggiani, 91enne ottico di piazza Garibaldi, dove ha operato per oltre 70 anni. Conosciutissimo negli anni Settanta anche per la gestione di locali da ballo, è stato colpito da un ictus mentre in auto stava andando in montagna, in Trentino. Aveva perso la moglie Carla Ninzoli meno di un mese fa, il 15 luglio. Lascia le figlie Alessandra, con William, Isabella ed Enrica; i nipoti Sara, Francesco, Mattia e Vittoria ed i pronipoti Eleonora e Gabriele. A seguire le notizie sul funerale. Alla famiglia l'abbraccio della nostra redazione.

“Ci lascia una parte importante della storia della nostra città, un amico per molti di noi che hanno saputo apprezzarlo tanto nel tessuto economico del nostro centro cittadino quanto, a cavallo degli anni ’70, come gestore di alcuni dei locali più conosciuti”.

Con queste parole il sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani ricorda Vittorio Parmiggiani, scomparso poco più di venti giorni dopo la scomparsa della moglie Carla Nizzoli.

“Alle figlie Alessandra, Isabella ed Enrica; ai nipoti Sara, Francesco, Mattia e Vittoria,i pronipoti Eleonora e Gabriele ed al genero Wiliam – conclude il Sindaco – vanno le più sincere e sentite condoglianze da parte dell’intera Amministrazione Comunale ed a nome di tutta la città di Sassuolo”.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi