Sassuolo. Travolta sulle strisce, non ce l'ha fatta: morta Ninfa Razzoli

MODENA È morta Ninfa Razzoli, la volontaria 74enne che lo scorso 5 ottobre, mentre attraversava sulle strisce il tratto di strada che da via Radici in Piano porta alla chiesa parrocchiale di Madonna di Sotto, è stata travolta da una Toyota condotta da un 43enne.

Troppo gravi le ferite riportate a causa dell'impatto che la donna aveva subito dall'auto. Nel contesto anche uno scooterista che si era fermato per lasciarla passare, aveva avuto la peggio e dopo essere stato urtato dalla stessa auto, è finito in ospedale ma con lesioni non gravi. Il primo bollettino medico dopo che la donna era uscita dalla sala operatoria per i primi interventi d'urgenza, aveva evidenziato la frattura del bacino e la perforazione di entrambi i polmoni coi medici, vista la gravità del quadro clinico, si erano riservati la prognosi. Lascia i figli Franco, Simonetta e Katia. Questa sera alle 20 in chiesa la recita del rosario mentre per il funerale serve il via libera della procura. —

A.S.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi