Finale. Bonnie e Clyde ancora arrestati e già liberati

Yuri e Alessandra presi dai carabinieri a Bondeno dopo un altro furto ma per il giudice non ci sono le condizioni per una misura 

Finale. È stata arrestata dai carabinieri di Bondeno - e già rimessa in libertà - la coppia di ladri che in questi mesi ha colpito in diversi negozi e attività tra finalese, centese e bolognese. Anche questa volta i due, Yuri Sabattini e Alessandra Mengozzi, pensavano di averla fatta franca ma ad aspettarli fuori dal ristorante “New Napoleonico”, c’erano i militari. Già il 25 agosto erano stati arrestati a Corporeno e sono anche i principali indiziati di alcuni furti a Finale.

Da un po’ di tempo nella zona di Bondeno, durante la notte, erano stati messi a segno furti negli esercizi commerciali. I carabinieri si sono quindi attivati, insieme ai colleghi di Finale, per risalire ai responsabili ed in un paio di occasioni erano riusciti ad individuare e denunciare i ladri: la coppia di fidanzati domiciliata a Finale. Da quanto si può ipotizzare, visto che da mesi compaiono ovunque, si aggirano a casaccio nel giro di una ventina di chilometri e vanno a predare il negozio più indifeso. Ormai le denunce e gli arresti sono innumerevoli, ma i giudici li rimandano costantemente a casa per l’impossibilità di delineare un quadro complessivo dei reati commessi.


La coppia ha così continuato ad imperversare nella zona. E l’altra notte il 44enne, insieme alla compagna 41enne, hanno deciso di colpire il bar tabacchi “New Napoleonico”, ma ad attenderli all’uscita hanno trovato i carabinieri e sono stati arrestati recuperando la refurtiva. I due, sicuri di poter agire indisturbati, si sono avvicinati al locale e mentre la donna faceva da “palo”, il complice ha forzato una finestra laterale del bar ed è entrato. A quel punto i militari sono intervenuti bloccando subito la donna mentre l’uomo cercando di scappare, ha anche minacciato i carabinieri con un grosso cacciavite, usato poco prima per forzare la finestra. 
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi