Vignola I lavoratori non sono in regola e l’autolavaggio viene chiuso

La Polizia locale dell’Unione e l’Ispettorato del lavoro hanno controllato l’attività Il titolare è stato multato e dovrà regolarizzare i giovan

VIGNOLA

Un controllo in un’attività vignolese e alcuni lavoratori che risultano non regolari secondo le normative previste dalle legge. Questo è quanto emerso nella mattinata di ieri grazie all’intervento di una pattuglia della Polizia locale dell’Unione Terre di Castelli e del personale dell’Ispettorato del lavoro di Modena. Agenti e ispettori hanno effettuato un controllo preciso in un autolavaggio di Vignola. L’attività si trova non troppo distante dal centro della città. L’obiettivo quello di verificare lo stato di alcuni impiegati verosimilmente non in regola .


Tramite una segnalazione, inoltre, la Polizia locale dell’Unione e l’ufficio tecnico del Comune di Vignola erano stati messi al corrente dei prezzi molto bassi proposti dall’autolavaggio per eseguire i lavaggi completi delle autovetture. Il tutto a fronte del gran numero di personale impiegato per svolgere tale servizio.

L’attività imprenditoriale sottoposta al controllo è gestita da un cittadino di nazionalità egiziana che non è risultato presente al momento degli accertamenti.

Sul posto sono stati identificati alcuni giovani anche loro di nazionalità egiziana che si stavano impegnando nel lavaggio di alcuni veicoli. Si tratta di ragazzi poco più che ventenni: Z.K. di 25 anni, A.A. di 21 anni, S.A. di 21 anni e M.A. di 21 anni. Due di questi non sono risultati regolari alle verifiche del personale dell’Ispettorato del lavoro in quanto mai assunti dal titolare dell’autolavaggio che, come detto, non era presente al momento degli accertamenti.

Proprio il titolare che è così finito nei guai, lo stesso che sarà inoltre invitato a regolarizzare i lavoratori che operavano nell’attività. A questo si aggiungono altre sanzioni che sono il frutto delle irregolarità rilevate nell’autolavaggio alle porte di Vignola: la ditta, infatti, è stata sanzionata per lavoro irregolare e l’attività è stata chiusa. —