Coronavirus, crescono ancora positivi, morti, terapie intensive e guariti

Nel Modenese deceduti cinque anziani e 574 nuovi positivi. Altri due pazienti ricoverati in gravi condizioni ma crescono anche le persone senza più sintomi

Aumentano in Emilia Romagna oggi i contagi Covid, 2.637 in più rispetto a ieri, quando erano stati +2.384 sul giorno precedente. Questo su un totale di 21.448 tamponi eseguiti, contro i 20.512 Di ieri, nelle ultime 24 ore.

I dati modenesi

Sono 574 i nuovi positivi: i intomatici sono 291, gli asintomatici 283.

Bastiglia: 3 Bomporto: 6 Campogalliano: 2, Camposanto: 2, Carpi: 61, Castelfranco 10, Castelnuovo 6, Castelvetro 4, Cavezzo 6, Concordia 6, Fanano 0, Finale 7, Fiumalbo 0, Fiorano 11, Formigine 21, Frassinoro 0, Guiglia 2, Lama Mocogno 1, Maranello 11, Marano 4, Medolla 2, Mirandola 13, Modena 231, Motecreto 0, Montefiorino 6, Montese 3, Nonantola 10, Novi 10, Palagano 3, Pavullo 18, Pievepelago 2, Polinago 0, Prignano 5, Ravarino 7, Riolunato 0, San Cesario 2, San Felice 4, San Possidonio 2, San Prospero 7, Sassuolo 30, Savignano 4, Serramazzoni 2, Sestola 0, Soliera 12, Spilamberto 8, Vignola 10, Zocca 1.

I dati regionali

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi quindi del 12,3%, contro l'11,6% di ieri. Aumentano anche i morti positivi al Covid, che ieri erano risultati 40: si registrano 43 nuovi decessi: 13 in provincia di Ravenna (otto donne di cui due di 88, 2 di 89 e una di 94 anni e le rimanenti di 70, 93 e 97 anni; cinque uomini di 62, 71, 78, 81 e 92 anni), cinque a Parma (tre donne di 92, 94 e 95 anni e due uomini di 51 e 77 anni), cinque a Reggio Emilia (quattro uomini di 78, 82, 84 e 85 anni e una donna di 85 anni), cinque a Modena (quattro donne di 82, 86, 87 e 89 anni rispettivamente di Cavezzo, Mirandola, Modena e Carpi e un uomo di 79 anni di Castelnuovo), cinque a Bologna e provincia (cinque donne di 86, 89, 91, 94 e 98 anni), quattro in provincia di Forlì-Cesena (tre uomini di 71, 73 e 74 anni e una donna di 93 anni), tre a Piacenza (due uomini di 61 e 87 anni e una donna di 87), due a Ferrara (due donne di 89 e 92 anni) e uno a Rimini (una donna di 96 anni).

Dall'inizio dell'epidemia di coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 5.008. E crescono anche i casi attivi, ossia i malati effettivi: da oggi sono 50.562 (2.412 In più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono in tutto 48.088 (+2.327 Rispetto a ieri), il 95,1% del totale dei casi attivi.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 231 (+6 rispetto a ieri) e 2.243 Quelli in altri reparti covid (+79). Nel territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 16 a Parma (-1), 22 a Reggio Emilia (-1), 54 a Modena (+2), 61 a Bologna (+5), cinque a Imola (invariato), 18 a Ferrara (-1), 11 a Ravenna (-1), otto a Forlì (+1), due a Cesena (invariato) e 20 a Rimini (+1). Le persone complessivamente guarite salgono a 30.129 (+182 rispetto a ieri).