Modena. I 60 anni della Panini E l’album dei calciatori “indossa” il tricolore

In edicola la collezione di figurine più famosa al mondo Un compleanno speciale per l’azienda modenese

MODENA Se si potessero mettere in fila tutte le figurine dei Calciatori Panini mai stampate si potrebbe andare da Modena alla luna per 3 volte. Andata e ritorno. Su un ponte immaginario fatto di sogni e giochi, di scoperte ed emozioni che dura da 60 anni. Sono 30 miliardi quelle figurine, l’unico numero che può dare l’idea di cosa sia l’album più famoso del mondo, sopravvissuto prima alla televisione, ora a internet. Ed è di nuovo in edicola, per festeggiare i 60 anni dell’azienda modenese e della prima edizione. La copertina scelta è come quel ponte immaginario, unisce il passato disegnato da quella rovesciata simbolo al presente fatto di un tricolore a tutta pagina.



«Il giocatore che fa la rovesciata è sempre stato presente, magari in un formato più piccolo – ricorda Antonio Allegra, direttore mercato Italia di Panini – In questa edizione ci è sembrato fondamentale che fosse centrale assieme al tricolore, perché è un anno difficile ed è un anno in cui essere italiani deve essere un orgoglio».

E l’orgoglio è stato quello di sorvolare le generazioni, perché se il prodotto era stato pensato nei primi decenni come un passatempo per i ragazzini ora le cose sono cambiate: «Non solo più bambini e adolescenti – puntualizza Allegra – bensì giovani adulti, genitori e nonni, e anche i collezionisti puri. Sono oltre un milione i collezionisti attivi che fanno ogni anno la raccolta. E tra questi vi sono almeno centomila donne».



Il nuovo album è ricco di punti fermi che lo hanno reso grande, ma ci sono anche tante novità. Si inizia con le 60 copertine storiche, poi si passa alla serie A, 4 pagine a club: nella prima doppia pagina le figurine dello scudetto e di 22 calciatori; nella seconda la squadra schierata, mister e prima maglia.

«Questo è l’album dei colori – spiega Allegra – quindi nello sfondo vi saranno quelli sociali a tutta pagina. L’altra novità sarà la “La Panini più amata” dedicata al giocatore più rappresentativo nella storia del club: la figurina verrà scelta nei prossimi giorni dai tifosi e distribuita a partire da marzo nel set Aggiornamenti e Calciomercato». E quindi ad esempio i tifosi del Napoli potranno votare Maradona, mentre quelli della Juventus Platini o Del Piero, solo per citare i più famosi.

L’album prosegue ovviamente con la serie B e a seguire C e D. Resta anche la sezione dedicata al calcio femminile: «È presente da 17 anni e per noi è un grande orgoglio. La inserimmo quasi come una provocazione e nel tempo tanti collezionisti ci avevano chiesto di toglierla, ma il vento è cambiato tanto che adesso ci dicono che vorrebbero un ampliamento, magari con le figurine delle calciatrici. Siamo contenti che vi sia questo input per dare alle donne ancora più spazio». Tra le novità due pagine dedicate alla Nazionale cantanti che compie 40 anni, una agli Mvp (i migliori giocatori del mese) della serie A. E infine una sorta di Hall of fame dei 60 anni, con “Top Team Panini 60”: qui c’è spazio per 23 figurine scelte in sessant’anni delle collezioni “Calciatori” tramite il voto di una giuria di giornalisti e tifosi. Un altro ponte tra passato e presente, poggiato sulla squadra dei sogni degli italiani. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA