Covid nel modenese, il 23 gennaio quasi 200 casi. Focolaio alla polizia locale di Vignola

Diversi contagi tra gli agenti della polizia locale dell’Unione Terre di Castelli. In particolare è stato colpito il comando di Vignola. Da subito è stato a coinvolto il Dipartimento di sanità

MODENA Poco meno di 200 nuovi contagi e 8 decessi. Sono i numeri del bollettino di ieri per quanto riguarda l’epidemia di Covid-19 in provincia di Modena.

Partendo dai nuovi casi, su 192 tamponi positivi, 183 pazienti sono in isolamento domiciliare, mentre 9 sono stati ricoverati, di cui uno in terapia intensiva. A livello regionale, il dato modenese è il secondo dopo quello di Bologna, dove i nuovi contagi registrati ieri sono stati 229, mentre la provincia con meno casi è Forlì (64).


Sempre a livello regionale, dall’inizio dell’epidemia sono stati registrati 209.235 casi di positività, 1.310 in più rispetto a venerdì, su un totale di 24.676 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti tra venerdì e sabato in Emilia Romagna è del 5,3%. L’età media dei nuovi positivi è di 43,9 anni, mentre sui 579 asintomatici registrati a livello regionale, 373 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 65 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 19 con gli screening sierologici, 10 tramite i test pre-ricovero. Per 112 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Tornando alla provincia di Modena, per quanto riguarda la distribuzione territoriale dei nuovi 192 casi, 34 sono stati registrati nel capoluogo, mentre 24 riguardano Vignola, 17 Carpi, 11 Castelvetro, 10 Castelfranco, 9 Sassuolo e 8 Pavullo. Il numero più problematico è come sempre quello dei decessi, che ieri in provincia sono stati 8: si tratta di un 61enne e un 83enne di Modena, un 59enne di Carpi, un 74enne di Pavullo, un 95enne di Castelvetro, un 77enne di Castelfranco, una 73enne di Finale e una 92enne di Modena.

Nel frattempo ci sono da segnalare i diversi contagi tra gli agenti della polizia locale dell’Unione Terre di Castelli. In particolare è stato colpito il comando di Vignola. Da subito è stato a coinvolto il Dipartimento di sanità, mentre in queste ore dovrebbero arrivare gli esiti degli esami che daranno così il numero degli agenti positivi al Covid. Dall’Unione precisano che non sono assolutamente a rischio i servizi della polizia locale. Domani resta temporaneamente chiuso al pubblico lo sportello, mentre saranno regolarmente attivi i numeri per le emergenze.—

© RIPRODUZIONE RISERVATA