Contenuto riservato agli abbonati

Maranello Cicloamatore sotto al camion in pieno centro: è in gravi condizioni 

Un 78enne travolto dalle ruote del mezzo pesante Il drammatico incidente alla rotonda a Maranello

Stefania Piscitello

Maranello. Un grave incidente ieri mattina, nel pieno centro di Maranello, ha visto coinvolti un camion che trasportava mangimi ed un ciclista, ora ricoverato nel reparto di terapia intensiva in prognosi riservata all’ospedale di Baggiovara. Erano da poco trascorse le 9, quando il mezzo pesante si stava dirigendo verso la rotonda del Cavallino, tra via Claudia e via Nazionale, passando davanti alla piazza. Alla guida del camion A. S., 42enne residente nel mantovano; dietro di lui, un cicloamatore di 78 anni residente a Maranello, M.M. Arrivati alla rotonda, il 78enne si è affiancato alla destra del camion; dopodiché, entrambi i mezzi sono partiti verso la prima uscita, direzione Pozza. Ed è a questo punto che si è verificato l’incidente: le telecamere presenti nella zona, centralissima, hanno ripreso tutta la scena.


Erano le 9.11 per la precisione: mentre entrambi svoltavano a destra, il ciclista è letteralmente finito sotto il camion. Dalle riprese lo si vede sparire sotto il mezzo, per poi riapparire dall’altra parte. In quel momento, diverse persone stavano attraversando la strada, altre erano sul marciapiede e c’erano anche altri veicoli sulla strada, in fila: sono numerosi, quindi, i testimoni oculari.

A prestare i primi soccorsi sono stati proprio alcuni pedoni che hanno visto l’anziano ciclista passare da una parte all’altra del camion. Insieme a loro, anche il conducente del camion che, accortosi dell’urto, ha immediatamente frenato. L’uomo sarebbe rimasto sempre cosciente, almeno fino all’arrivo dei soccorsi. Sul posto infatti, sono dopo poco intervenute un’automedica e un’ambulanza, oltre agli agenti della polizia locale di Maranello che si sono dovuti occupare di tutti i rilievi del caso e di gestire il traffico.

Ora saranno da chiarire eventuali responsabilità. Un aspetto dell’incidente ha lasciato i testimoni esterrefatti: pare che il cicloamatore indossasse il casco, ben allacciato, e che questo sia letteralmente rimasto schiacciato dalle ruote del camion e gli si sia sfilato in modo quasi chirurgico. Nonostante ciò, l’uomo, come detto, almeno fino al trasporto in ambulanza è rimasto cosciente.

Sul casco, le ipotesi sono diverse: potrebbe essere stato schiacciato direttamente dalle ruote e per questo essersi sfilato, oppure potrebbe essere stato sfilato da una parte meccanica del mezzo, per poi passare sotto le ruote. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA