Contenuto riservato agli abbonati

Bomporto. Senza mascherina sputa a terra: doppia multa

La polizia locale sanziona per 450 euro un uomo per il comportamento ineducato mantenuto in piazza Roma

Francesco Dondi

BOMPORTO. Quell’uomo che continuava a sbracciarsi provando a far valere le proprie ragioni non è passato inosservato ai passanti e a chi abita nelle case che si affacciano su piazza Roma, nei pressi del municipio appena riaperto dopo un lungo restauro. Accanto a lui c’erano due agenti della polizia locale di Bomporto che ascoltavano con interesse, ma risultano essere stati intransigenti nel far rispettare il decoro, l’educazione e le normative anti-Covid.


Chi ha udito la conversazione ha infatti raccontato di una multa di 50 euro e un’altra che sarà presto recapitata a domicilio.

Ma andiamo con ordine: ieri mattina, poco prima di mezzogiorno, un uomo sulla sessantina si aggira in piazza. Ad un tratto abbassa la mascherina e si lascia andare ad un plateale sputo a ridosso delle abitazioni circostanti. Quell’atteggiamento non passa inosservato agli operatori della polizia locale che decidono di intervenire, ma nel mentre notano come l’uomo non abbia neppure riposizionato la mascherina, come invece impongono le prescrizioni anti-contagio.

Per quanto riguarda lo sputo a terra valgono le norme sanzionatorie già previste in un apposito regolamento comunale, applicato senza esitazione proprio a fronte dell’incivile gesto. A ciò viene inoltre aggiunta una multa di 400 euro per non aver utilizzato le dotazioni e tenuto un comportamento non consono alla riduzione del contagio.

Il multato ha tentato in vari modi di scusarsi e scagionarsi di fronte alla decisione della pattuglia bomportese, ma quelle giustificazioni sono apparse deboli e inadatte a chiudere un occhio, soprattutto in una fase storica in cui il corretto comportamento in pubblico è ribadito e auspicato da tutte le istituzioni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA