«La sera è triste»

«Anche se è davvero triste non poter più ospitare eventi in presenza in questo luogo nato proprio per quella finalità - afferma Francesca Carnevali dell'Innovation officer del Laboratorio Aperto di via Buon Pastore - per fortuna non ci siamo fermati con le attività online che devo dire stanno ottenendo un discreto successo. Da quando ci siamo fermati il quartiere non è più lo stesso, soprattutto nel tardo pomeriggio. Ci sono sere davvero tristi, deserte».