Castelvetro. Due scoiattoli in pericolo salvati da mamma e figlio

castelvetro. Ogni vita conta. Lo sa bene Francesca Torrenti, di Castelvetro, che due giorni fa ha salvato quella di due piccoli cuccioli di scoiattolo. «Sono caduti giù dal nido costruito dalla loro mamma sopra le travi esterne del tetto – racconta – Non ho esitato e ho chiamato subito il Pettirosso di Modena che mi ha consigliato di portarli presso il loro centro per le cure».

Castelvetro, salvati mamma scoiattolo e il suo piccolino

Mercoledì mattina, proprio mentre stava per recarsi in ufficio, Francesca ha notato che il suo gatto aveva in bocca qualcosa che somigliava a un topino. «Mi sono avvicinata ed era questo piccolo scoiattolo, con ancora gli occhi chiusi - spiega - L’ho messo subito al caldo e al sicuro poi sono corsa a lavorare. A metà mattina mio figlio mi chiama dicendo che aveva trovato un altro scoiattolo sui gradini di casa. Per fortuna stava bene». La famiglia decide così di avvertire il Centro fauna selvatica “Il Pettirosso” di Modena, dal quale consigliano loro di portare subito i piccoli di scoiattolo presso il centro. Si tratta infatti di animali molto delicati, difficili da accudire quando sono quasi neonati.



«Il bello arriva adesso – prosegue Francesca – Ero in macchina, stavo andando verso Modena per portare i due cuccioli. Mio figlio teneva i piccoli di scoiattolo sulle gambe, avvolti in un panno per cercare di scaldarli e a un certo punto i due si sono abbracciati, come per stringersi e farsi coraggio. È stato davvero commovente, sembravano cercarsi a vicenda per farsi coraggio l’un l’altro. Credo non lo dimenticheremo mai». Francesca racconta che intorno alla sua abitazione, in centro storico a Castelvetro, girano parecchi scoiattoli durante tutto l’anno.

«Abbiamo recentemente potato uno dei grandi pini che avevamo in giardini ed evidentemente la giovane famiglia di scoiattoli non deve aver gradito la nostra decisione – spiega – Così si sono rifugiati sulle travi del nostro tetto. Fortuna che siamo riusciti a salvarli, siamo grandi amanti degli animali». Intanto i due piccoli scoiattoli hanno superato la notte e nonostante uno sia lievemente ferito dovrebbe sopravvivere. Francesca ha già chiesto agli esperti de “Il Pettirosso” se, una volta terminata la fase critica, potrà riavere i due piccoli per farli crescere lì dove sono nati. Tra i pini di Castelvetro. —

E.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA