Medolla. Prende il fucile e spara al cane del vicino uccidendolo. Fermato dai carabinieri

I militari, giunti sul posto, hanno fermato l’uomo, detentore di una dozzina di armi, il quale dovrà rispondere del reato di uccisione di animali. Tutte le armi sono state sequestrate in attesa di eseguire una perizia balistica che stabilisca quale di esse ha sparato al povero animale.

CARPI È accaduto la sera del 13 marzo, in una campagna tra Carpi e Medolla. Un signore del posto, forse infastidito dai latrati di un cane meticcio che gironzolava in un terreno antistante la sua abitazione, ha imbracciato uno dei suoi fucili e gli ha sparato contro, colpendolo all’addome, uccidendolo sul colpo.la scena è stata notata da due ragazzi che stavano percorrendo una strada sterrata lì vicino, i quali hanno avvertito immediatamente i carabinieri.

I militari, giunti sul posto, hanno fermato l’uomo, detentore di una dozzina di armi, il quale dovrà rispondere del reato di uccisione di animali. Tutte le armi sono state sequestrate in attesa di eseguire una perizia balistica che stabilisca quale di esse ha sparato al povero animale.