Contenuto riservato agli abbonati

Carpi, via Ariosto, cinque spaccate «I ladri hanno pure bevuto»

Il ristorante Civico 2 preso di mira dai banditi per due notti consecutive.  Anche il piccolo market e la pizzeria al taglio lì vicino hanno avuto la stessa sorte

CARPI. Cinque spaccate in tre giorni in alcuni esercizi commerciali di via Ariosto. Sono due pizzerie e un bazar le attività prese di mira dai malviventi dallo scorso fine settimana.

Tutto è iniziato nella notte fra venerdì e sabato, quando i titolari della pizzeria Civico 2 hanno trovato una vetrata sfondata da una pietra. Tuttavia, i ladri non sono entrati in quella circostanza, probabilmente disturbati da qualche rumore. Sono riusciti, invece, a mettere a segno il colpo la notte successiva. Una volta distrutta la porta sul retro, sono entrati e hanno fatto man bassa di tutto quello che hanno trovato: da prosciutti alla moneta in cassa.   Oltre il danno la beffa, poi: i banditi hanno abbandonato confezioni di Estathè e di Coca Cola aperte, dopo averle bevute, in spregio al pericolo.


Ad essere presi di mira sono stati anche il bazar cinese, vicino e la pizzeria dall’altra parte della strada. Nell’area verde al centro della carreggiata, poi, è stata ritrovata una cassa.    «Da noi sono venuti due volte: la prima sera hanno tirato una pietra contro entrambe le vetrate, lasciando a metà l’opera – spiega Saverio Loprete, titolare del ristorante Civico 2 – La seconda volta sono tornati e entrando dalla porta sul retro, hanno rubato due tablet, ci hanno portato via la cassa con tutta la moneta necessaria per lavorare il giorno successivo, mettendoci in grande difficoltà. Hanno portato via anche il vino e alcuni prosciutti prenotati appositamente per il fine settimana. Per fortuna ho altri locali dove ho potuto rifornirmi per lavorare. Hanno abbattuto, inoltre, le telecamere e compromesso una presa collegata all’elettricità. Un disastro, insomma. Questo furto ci è già costato, sommando i danni, sui 5mila euro. Siamo costretti a chiamare la vigilanza perché sorvegli l’area».

Spaccata, come detto, anche nel bazar vicino, la seconda nel giro di poco tempo. E alla pizzeria al taglio vicina.

«Il palazzo sopra la pizzeria è già stato soggetto a furti e atti di vandalismo e siamo proprio a ridosso del centro storico– afferma un residente, che ricorda l’effrazione e i danni registrati soltanto poche settimane fa – Chiederemo che vengano svolti maggiori controlli per evitare che si ripetano episodi come questi». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA