Due attacchi hacker agli eventi on line sui nidi

il caso

Due attacchi hacker avvenuti a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, entrambi durante la presentazione on line di nidi comunali.


È quanto accaduto durante la presentazione del nido “Le Coccinelle” di San Possidonio e di un nido dell’Unione delle Terre d’Argine.

L’evento on line di San Possidonio si è svolto ieri mattina. Il personale del nido è stato costretto a interrompere l'incontro. L’amministrazione procederà a sporgere denuncia presso la Polizia Postale.

«Ero in video anche io quando, improvvisamente, è apparsa l’immagine di una persona a volto coperto da un telo, che rivolgeva la pistola allo schermo. Sono seguite altre immagini cruente, con teste di maiale tagliate e altro – spiega l’assessore all’Istruzione Elisa Spaggiari di San Possidonio – Eravamo connessi con la piattaforma “Meet”, che la scuola utilizza regolarmente. Non svolgendo incontri dal vivo, gli appuntamenti vengono declinati on line. Ed è normale che vengano promossi sui social».

Un utente ha chiesto di partecipare ed è stato fatto entrare: ne sono seguiti altri 10. Tutti si sono rivelati hacker. Poi un’insegnante si è riconnessa e li ha cancellati dalla conversazione.

«Non aveva un nome strano, il primo l’assessore Spaggiari – Speriamo che non ci siano ripercussioni sulle iscrizioni. Siamo veramente dispiaciuti per quanto accaduto. C’erano anche mamme che allattavano collegate e ci dispiace tanto che quella che voleva essere una presentazione serena ed esaustiva del nostro servizio sia stata turbata».

Anche durante la presentazione di un nido delle Terre d’Argine è avvenuto un episodio simile. —