Modena, spacciatore di droga arrestato dalla Polizia

Sorpreso con 25 involucri contenenti 5,77 grammi di sostanza stupefacente e 1430 euro in contanti

MODENA. Il 17 aprile scorso, la Polizia di Stato di Modena ha tratto in arresto un nigeriano per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza e violenza a P.U.

A seguito di una segnalazione al 112NUE, relativa ad un soggetto che aveva posto in essere una presunta attività di spaccio nella zona nord della città, con particolare attenzione in via Emilia Ovest e strade adiacenti, durante il normale servizio di controllo del territorio personale della Squadra Volante ha proceduto all’identificazione di un cittadino nigeriano che corrispondeva fedelmente alle descrizioni.

Gli agenti, nel transitare in questa via Emilia Ovest notavano la presenza dell’uomo, alto circa 1.85 m, capelli rasati con cresta centrale, indossante una felpa e gilet di jeans, pantaloni militari, e quindi procedevano al controllo. L’uomo alla vista della Volante aumentava il passo al fine di non essere controllato ma prontamente veniva bloccato. Alla richiesta dei documenti lo stesso in un primo momento sembrava collaborativo ma successivamente strattonava e colpiva gli operatori per guadagnarsi la fuga.

Durante le fasi concitate, dove l’uomo con forti gomitate colpiva gli agenti, dal gilet dello straniero  cadeva a terra una scatolina in metallo con all’interno diversi involucri che da successivi accertamenti risultavano contenere sostanza stupefacente.

L’inseguimento del 32enne terminava in un condominio limitrofo, ed in particolare all’interno di un appartamento sito al secondo piano dell’edificio, dove successivamente veniva bloccato grazie all’ausilio di un altro equipaggio.

Lo straniero veniva sottoposto a perquisizione personale che dava esito positivo poiché all’interno di una tasca veniva rinvenuta la somma di 55 Euro in contanti e all’interno dell’appartamento nella disponibilità dell’uomo veniva rinvenuta la somma di Euro 600 nel comodino e di Euro 775 nello zaino, probabile provento dovuta all’attività di spaccio.

Dagli accertamenti esperiti in banca dati SDI, l’uomo risultava avere a proprio carico alcuni precedenti di polizia e il permesso di soggiorno scaduto.

Negli uffici della Questura si procedeva al sequestro della somma di denaro pari a Euro 1430 e della scatolina in metallo con all’interno n.10 involucri di cellophane termosaldati contenente 2,68 grammi di Cocaina, 2 involucri con 0,44 grammi di Crack e 13 involucri contenenti 2,65 grammi di Eroina.

A seguito del processo effettuato con rito Direttissima nei confronti dello straniero veniva emesso provvedimento del Divieto di Dimora nel Comune di Modena.