Protesta dei ristoratori, un'auto travolge il sassolese Alfieri

Gli esercenti hanno bloccato l'A1 all'altezza di Firenze-Incisa

SASSUOLO. Autostrada del Sole bloccata per oltre 4 ore all'altezza di Incisa, in provincia Firenze, per una nuova protesta dei ristoratori - circa 500 -  della "Tutela Nazionale Imprese" e di "IoApro". Il blocco ha causato tensioni: due manifestanti sono stati colpiti da un'auto che cercava di superare lo stop. Manifestazioni simili a Perugia, a Napoli e a Catania.I ristoratori contestano le regole sulle riaperture e per questo hanno occupato le carreggiate dell'A1 con tavoli apparecchiati impedendo la circolazione delle auto. "Ci sono imprenditori - dichiara il presidente di Tni, Pasquale Naccari - stanchi di subire, che vorrebbero riaprire e tornare a lavorare, rispettando i protocolli di autogrill e mense. Vorrebbero lavorare, e non all'esterno col freddo". Un'auto pirata ha travolto il sassolese Antonio Alfieri. Il responsabile è stato individuato poco dopo.