Modena. Minaccia gli agenti durante un controllo. 37enne denunciato dalla polizia locale

L'uomo individuato in via Prati grazie alle segnalazioni dei cittadini. È stato anche sanzionato perché era fuori casa di notte senza giustificato motivo

Modena. Ha minacciato gli agenti della polizia locale di Modena che gli avevano chiesto i documenti per identificarlo e per questa ragione un 37enne, fermato in via Prati intorno all’1 della notte tra sabato  e domenica, è stato denunciato. Inoltre, l’uomo, individuato grazie alle segnalazioni dei cittadini, era anche fuori casa di notte senza giustificato motivo, in violazione alle normative anti-Covid, e perciò è stato sanzionato.

Il 37enne, originario del Marocco e residente da anni a Torino, stava stazionando nei pressi della piazzola di un’area di servizio quando le pattuglie del Comando di via Galilei sono arrivate sul posto. L’uomo ha rifiutato di fornire le sue generalità e ha dato in escandescenze; l’identificazione, una volta che la situazione si è normalizzata, ha permesso di riscontrare che alle spalle ha alcuni precedenti per reati contro il patrimonio e una violazione delle misure contro la diffusione dei contagi contestata nei mesi scorsi in Piemonte. Per lui è scattata dunque l’accusa di minacce a pubblico ufficiale, reato per il quale, se sarà riconosciuto responsabile dall’autorità giudiziaria, rischia fino a cinque anni di reclusione.

Inoltre, il 37enne non ha saputo motivare alla Polizia locale la sua presenza sulle strade, vietata dopo le 22 e prima delle 5, come disciplinato dalle disposizioni contro la diffusione della pandemia che ammettono deroghe solo per esigenze lavorative, situazioni di necessità e ragioni di salute. Di conseguenza, a suo carico è prevista anche una sanzione amministrativa da 400 euro.