Modena. Musei, visite e Ghirlandina Da sabato riapre la cultura

Nuove modalità di prenotazione per scoprire i luoghi della storia cittadina Ingressi limitati e tante opportunità con guide specializzate o tour autonomi

Riapre la cultura con il ritorno in zona gialla. E si tornano a visitare i musei e a salire fino in cima alla Ghirlandina. Lo spartiacque sarà sabato 1 maggio quando turisti e appassionati potranno riprendere abitudini ormai scordate.

PALAZZO DEI MUSEI


Il Museo Civico sarà aperto in doppia modalità: sabato, domenica e festivi dalle 11 alle 18, con orario continuato e accesso solo su prenotazione; da martedì a venerdì dalle 16.30 alle 19.30, con ingresso contingentato, ma senza prenotazione. L’ingresso è riservato a 10 visitatori ogni mezz’ora. Al piano terra del Palazzo dei Musei, la Gipsoteca Graziosi apre nei fine settimana e negli stessi orari del Museo Civico. Per prenotazionI entro il giorno precedente chiamare l’Infopoint del palazzo dei Musei (tel. 059 2033125) o mail (palazzo.musei@comune.modena.it).

ghirlandina

L’ingresso nella torre simbolo di Modena sarà per massimo 12 persone alla volta e il ritrovo dei partecipanti davanti alla porta d’accesso. La spiegazione da parte del personale di Ars/Archeosistemi, della durata di circa un quarto d’ora, è al piano Torresani, mentre la salita dei visitatori dei 200 gradini avviene in autonomia. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione via mail (torreghirlandina@comune.modena.it), all’ufficio di informazione e accoglienza turistica Iat in piazza Grande (tel. 059 2032660) e ora anche attraverso il portale visitmodena.it. Le prenotazioni saranno possibili da domani, come per le visite all’acetaia comunale che da sabato si svolgeranno nuovamente venerdì, sabato e domenica sempre ad ingressi contingentati (biglietto 2 euro).

palazzo comunale

Riaprono anche, da domenica, le sale storiche del Palazzo comunale. L’ingresso è gratuito dal lunedì al sabato; a pagamento (2 euro) la domenica dalle 15 alle 19 quando si svolgono brevi visite guidate a cura di Archeosistemi, sempre a ingresso su prenotazione e contingentato. La prenotazione si potrà effettuare su www.visitmodena.it scegliendo il giorno e l’orario che si desidera o contattando l’Ufficio informazione turistica.

MODENA CITY TOUR

Un’interessante opportunità – limitata al weekend – è data dai i Modena city tour organizzati dallo Iat: passeggiate di circa 90 minuti alla scoperta del sito Unesco e del centro storico della città accompagnati da esperte guide turistiche (costo 10 euro a persona). Partenze alle 11 e alle 15 con prenotazione obbligatoria su visitmodena.it o contattando lo Iat.

terramara di montale

Da sabato il Parco della Terramara di Montale riapre tutte le domeniche e festivi. Le visite guidate, in partenza ogni ora per un massimo di 14 persone, sono condotte da uno staff di archeologi e si abbinano a presentazioni di archeologia sperimentale per far comprendere con l’esperienza diretta metodi e procedure degli artigiani delle terramare. Ai bambini sono dedicati laboratori appositamente concepiti da asporto, con kit consegnati al termine della visita in collegamento alle presentazioni degli esperti, e realizzabili a casa grazie all’aiuto di divertenti tutorial scaricabili dal canale Youtube del Museo Civico di Modena. Il costo del biglietto 7 euro intero, ridotto 5 euro dai 6 ai 13 anni, gratuito fino a 5 anni e dai 65 anni (sconto del 50% ai possessori della fidelity card del Parco). Per info e prenotazioni occorre chiamare il numero telefonico 335 8136948 o scrivere per posta elettronica a museo@parcomontale.it.