Contenuto riservato agli abbonati

Concordia L’ultimo saluto al Dj Davide Masitti sarà venerdì Raccolta fondi per la famiglia

Verrà cremato in Francia, poi le ceneri torneranno a casa L’affetto degli amici e il ricordo del sindaco Prandini «Insieme alle Elementari» 

CONCORDIA. Aveva lasciato Concordia ormai da diverso tempo, lo aveva fatto per inseguire la sua musica. La stessa che lo aveva portato a viaggiare per il mondo e a conoscere diverse persone. Le stesse, almeno una minima parte, che questo venerdì lo saluteranno per l’ultima volta. È infatti fissato il funerale di Davide Masitti che sarà cremato nella zona di Tolosa, non troppo distante da dove si è verificata la sua tragica scomparsa. Molti amici italiani, quelli che con lui hanno condiviso l’esperienza techno, non potranno esserci a causa del Covid. Avranno comunque modo di omaggiarlo quando le sue ceneri torneranno in Italia, probabilmente a Concordia dove, nella frazione di San Giovanni, vive ancora la famiglia.



«Porgo ai parenti e agli amici le mie più sincere condoglianze. Le mie e quelle di tutta la nostra comunità», sono queste le parole del sindaco Luca Prandini. Il primo cittadino, poi, ricorda: «Siamo stati compagni di classe alle scuole elementari. Quando ho letto quel nome, la mia memoria è tornata lì. A quando Davide si è presentato in classe per la prima volta».

E mentre il mondo del web racconta della musica di Frikkyo, l’amico Pietro Vergano ci dice: «Ci siamo conosciuti alla fine degli anni ’90, insieme ad altri facevo parte degli Olstad. Davide sapeva trasmettere carica, un punto di riferimento. E mentre noi abbiamo preso altre strade, lui ha continuato la sua attività di deejay. Lo ha sempre fatto con grande passione, non si è mai fermato. Sono in tanti che oggi lo piango. Io compreso, perdiamo un amico oltre che un artista di primo piano».

Non a caso, nei giorni dopo la morte, si è immediatamente attivata una raccolta fondi sul sito www.leetchi.com. Un sostegno, si legge, alla compagna Anna e ai due piccoli figli. Un modo per pagare i funerali e di conseguenza il trasferimento di Davide in Italia. Nella serata di ieri erano state diverse le adesioni a questa iniziativa degli amici. Raccolta, infatti, una somma molto vicina ai 6mila euro. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA