Contenuto riservato agli abbonati

Modena e provincia: in moto 4 incidenti nel giro di poche ore Grave un 17enne

A Frassinoro è stato sbalzato mentre era in sella col padre Interventi a Marano e Sestola Sulla via Emilia un 34enne scivola per decine di metri

Quattro incidenti in moto in poche ore tra città e provincia.

Il più grave si è verificato ieri a Frassinoro poco dopo mezzogiorno sulla Sp 324 appena un chilometro oltre (scendendo) l’incrocio dell’Imbrancamento che porta a Piandelagotti. Qui un motociclista di Livorno che stava procedendo verso Sant’Annapelago con un gruppo di amici sempre su due ruote per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri di Frassinoro, forse la presenza di ghiaia, ha perso il controllo del mezzo cadendo. Lui non si è fatto praticamente nulla, ma è andata peggio al figlio 17enne che portava dietro sulla sella: è stato sbalzato e nella caduta ha riportato un forte trauma cranico nonostante la presenza del casco. Immediati i soccorsi: sul posto il 118 Alto Frignano e i volontari della Misericordia di Pieve, che hanno condotto il ragazzo fino a Passo delle Radici, dove era atterrato l’elicottero. Da qui il trasporto d’urgenza a Baggiovara, in condizioni gravi.


Poco prima un altro trasporto in elicottero, stavolta al Maggiore di Bologna, dalla pista downhill di Sestola, dove un 22enne è caduto con la sua bici durante le prove del campionato italiano che si svolgerà domenica prossima. Le sue condizioni comunque non sono gravi, solo una frattura.

Nel pomeriggio verso le 16.30 il terzo incidente della giornata: sulla fondovalle a Marano, dove mentre scendeva un motociclista ha tamponato un’auto finendo a terra. Per fortuna il traffico si è fermato e non è stato investito: per lui solo trauma a una spalla (rilievi della polizia locale).

Sabato verso le 22 era stata la volta di un altro incidente in moto a Modena sulla via Emilia all’altezza della rotonda con la tangenziale, dove un 34enne diretto verso Bologna ha perso il controllo scivolando per decine di metri fin davanti al caffè Cagliari. Solo traumi lievi: poteva andargli molto peggio. Sul posto per i rilievi la polizia locale. —

D.M.