Contenuto riservato agli abbonati

Nonantola dice addio a Barbara Zoboli, la barista del paese

La 50enne aveva lavorato anche al Circolo Gramsci  In tanti la ricordano. La famiglia: «Grazie per l’affetto»

NONANTOLA. C’è chi la definisce come la “nostra barista”. E in quel “nostra” c’è molto, praticamente tutto. C’è l’affetto che un paese, Nonantola, provava e prova verso Barbara Zoboli, scomparsa nei giorni scorsi dopo una malattia. Aveva 50anni e per tutti era, appunto, la barista. Dietro al bancone, in particolare, dell’ex Circolo Gramsci. L’attività, in piazza Liberazione, che per anni è stata frequentata da tanti nonantolani e che ha chiuso circa 8 anni fa. Al lavoro al Circolo Gramsci, ma non solo. Barbara, infatti, aveva svolto il suo mestiere anche in altri locali del paese. Pure lì sempre dietro a un bancone. Per questo motivo in molti la conoscevano, gli stessi che avevano avuto modo di prende da lei un caffè. Magari scambiando qualche chiacchiera.

Ieri pomeriggio, a cura delle onoranze funebri Pecorari, si è svolto in Abbazia il funerale della 50enne. Si è svolto alla presenza dei nonantolani che hanno voluto salutarla per l’ultima volta. Che hanno voluto stringersi ai genitori e ai famigliari tutti. Il resto dei ricordi, forse la maggior parte, è affidato ai social. Lì trovano spazio i pensieri e i racconti. Di quel giorno al locale, di quell’incontro casuale. C’è chi parla del sorriso di Barbara, c’è chi del suo lavoro. Ecco, dunque, il mestiere della barista che torna. All’attività quotidiana di Barbara sono inevitabilmente legate le memorie di tutti i nonantolani.


Pensieri, poi, vanno anche ai famigliari, molto conosciuti e da tempo residenti nella frazione di La Grande. Gli stessi, i famigliari, che stretti nel loro dolore hanno voluto affidarsi a poche, quanto sentite, parole: «Il nostro ringraziamento va a tutte quelle persone che in queste ore stanno facendo sentire il loro affetto nei confronti di Barbara».

Anche Federica Nannetti, sindaco di Nonantola, ha ricordato la 50enne: «A nome mio e di tutta la comunità nonantolana – sono le sue parole – esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Barbara». —

E.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA