Contenuto riservato agli abbonati

Ecco Motor Valley Fest Dall'1 al 4 luglio Modena torna capitale

Ospiti internazionali, coinvolte le piazze Novi Sad e Autodromo arene per eventi

Tornano, in sicurezza, gli eventi. E torna il Motor Valley Fest. L’appuntamento è dall’1 al 4 luglio. Ferrari, Maserati, Ducati, Lamborghini, Pagani, Dallara ed Energica in prima fila per la nuova edizione del Motor Valley Fest che per la prima volta apre la sua partecipazione ai brand internazionali dell’automotive. Si tratta di un ricco calendario di appuntamenti fisici e digitali con eventi, convegni, mostre in città e il nuovo circuito cittadino temporaneo certificato Aci Sport denominato “Arena Motor Valley” (Parco Novi Sad), il tributo alla storica Area 48 del Motor Show di Bologna e tanti eventi motorsport nei 4 autodromi regionali, insieme alla presentazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio, capitanata dall’ambassador della Motor Valley, Massimo Bottura.

dove


Il Parco Novi Sad di Modena diventa quest’anno l’Arena Motor Valley, una grande area con la partecipazione di tutti i brand della Motor Valley, che animeranno la location con le attività dinamiche e le esibizioni in pista e l’autodromo di Modena diventerà il “Villaggio della Mobilità” (biglietti presto disponibili on line su piattaforme digitali). Da giovedì 1 luglio a venerdì 2 luglio, la prestigiosa Accademia Militare di Modena e il Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, ospiteranno il ricco calendario di incontri di approfondimento e di discussione legati al settore, visibili previa iscrizione on line.

gli eventi

Tantissime saranno inoltre le esperienze di gusto per scoprire l’eccellenza enogastronomica, l’arte, la cultura e i paesaggi del territorio, con la collaborazione di Piacere Modena. Le più belle piazze di Modena diventeranno stage esclusivi per Motor Valley Fest: Piazza Roma, Piazza Grande, Piazza Mazzini, Piazza Matteotti, Largo Sant’Agostino, Giardini Ducali, Piazza XX Settembre, Piazza Bologna, Largo San Francesco.

Alla Chiesa del Voto, la mostra dal titolo “Il tributo di Motor Valley Fest ad un Icona dell’artigianato automotive” (1-11 luglio 2021), che racchiuderà alcuni dei pezzi più pregiati ed originali, realizzati da Schedoni per le migliori case automobilistiche.

All’ex Manifattura Tabacchi di Modena, in esposizione ci saranno le opere di Alessandro Rasponi. 30 creazioni inedite, dipinti di personaggi auto e avventure, di un artista che unisce passione e talento. Fanno da cornice cimeli di grande valore storico di piloti come Fangio e Senna, e una mostra evento “Gli artigiani del terzo millennio,” alcune celebrate carrozzerie espongono auto da sogno in fase di restauro. Ci saranno anche le dimostrazioni di maestri battilastra e giovani del corso di formazione Unimore-Cna.

Alla Chiesetta di San Nicolò, “Ricordando Simoncelli”, una mostra fotografica originale con il patrocinio della Fondazione Marco Simoncelli.

Alla Chiesa di San Carlo, dal 30 giugno al 25 luglio, la mostra “Accadde oggi: happy birthday Made in Italy!”, progetto nato da un’idea e a cura di Stefano Dominella, presidente della Maison Gattinoni, con allestimento scenico curato dall’architetto Fausto Ferri e la cui organizzazione generale fa capo a Maria Carafoli, direttore di Modenamoremio. 42 abiti, suddivisi per aree temporali, creati dai più grandi stilisti italiani. Inoltre, per l’occasione, verrà esposto un abito-scultura dedicato al Motor Valley Fest, realizzato in esclusiva dallo stilista Guillermo Mariotto. Al Teatro Storchi di Modena, sabato 3 luglio, alle ore 16, arriva l’evento TEDx Modena, con il tema “Vision of Super” le grandi visioni che hanno cambiato o stanno cambiando il mondo.

Il mondo delle classiche vedrà una nuova edizione del Concours d'elégance Trofeo Salvarola Terme (3 e 4 luglio - Salvarola Terme, Sassuolo e Modena) l’evento per auto da collezione di alta gamma, con modelli prodotti fino al 1975 e appartenenti a qualsiasi marchio italiano o straniero, accanto alle quali ci saranno quelle riservate alle vetture Special Guest Zagato Car Club.

norme covid

Per la gestione dei flussi e per la sicurezza del pubblico e dei visitatori, la progettazione generale degli spazi e la logistica del Motor Valley Fest sono state sviluppate per garantire la sicurezza del pubblico. Ci saranno presidi e personale opportunamente formato, i “Covid Patrol” per garantire che le disposizioni, come da protocolli sanitari contro il rischio di contagio e diffusione Covid-19, siano messe in atto.

la presentazione

Per il presidente della Regione Stefano Bonaccini si tratta di «una grande festa dei motori e un'altra straordinaria vetrina per l’Emilia-Romagna: conoscenze, capacità e talento, uniti alle nostre bellezze e al nostro patrimonio artistico e culturale, si mescolano in questo festival diffuso della Terra dei Motori dell’Emilia-Romagna, la vera Motor Valley mondiale». Per il sindaco Muzzarelli «il festival rappresenta inoltre un'opportunità per tanti giovani che aspirano a impegnarsi in questo settore: le sinergie che coinvolgono case automobilistiche, università e start up, oltre ai momenti convegnistici e formativi, potranno fornire l'occasione per un contatto diretto con le aziende e per definire percorsi di avvio per nuovi progetti. La manifestazione conferma il ruolo di Modena come "capitale" della Motor Valley e rappresenta simbolicamente l'evento che sancisce la "ripartenza" post-Covid». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA