Contenuto riservato agli abbonati

Open day, si riparte da Carpi e Vignola E il 4 luglio vaccinazioni a Baggiovara 

Dopo il successo dell’iniziativa, nuovi appuntamenti nel weekend. Ieri prenotazioni per 10mila modenesi tra 12 e 19 anni

Luca Gardinale

Si riparte subito con Carpi e Vignola, per arrivare poi a Fiorano, Castelfranco e infine a Modena, con la possibilità di fissare nuovi appuntamenti. Dopo il successo del doppio open day che domenica scorsa ha portato 1.600 modenesi nei punti vaccinali di Pavullo e San Felice, l’Ausl di Modena ha organizzato cinque nuovi appuntamenti aperti ai cittadini maggiorenni che vogliono vaccinarsi contro il Covid-19. Tutto questo al di là della campagna vaccinale programmata, che procede con le nuove prenotazioni: ieri - il dato è delle 17 - sono stati 10.112 i modenesi tra i 12 e i 19 anni che hanno preso l’appuntamento per la somministrazione del vaccino. Una giornata intensa, quella di ieri, anche se rispetto alle prenotazioni delle fasce più anziane della popolazione i problemi sono stati più online che nel sistema delle farmacie: la maggioranza delle famiglie ha infatti prenotato attraverso il fascicolo sanitario elettronico, creando qualche rallentamento già a partire dalla mezzanotte di ieri, con attese fino a due ore per riuscire a fissare l’appuntamento. Problemi nati anche dal fatto che la risposta dei giovanissimi modenesi è stata molto buona: per i 12-19enni le prenotazioni continueranno anche nei prossimi giorni, mentre a partire da domani sarà la fascia 35-39 anni a poter prendere l’appuntamento per la somministrazione, per passare poi alla fascia 30-34 a partire dalla giornata di venerdì. «Nelle prime ore la risposta è stata ottima - commenta l’assessore regionale alla Salute Raffaele Donini - confermando così che i giovani vogliono vaccinarsi. Sarebbe davvero importante arrivare alla fine dell’estate raggiungendo l’immunità di gregge, che per la prima dose arriverà anche molto prima: il 41% degli emiliano-romagnoli ha già completato il ciclo».


Tornando agli open day, l’Ausl di Modena ha stilato il calendario dei prossimi appuntamenti. Si prosegue già questo fine settimana con due nuove giornate, sempre dedicate alla somministrazione del vaccino monodose Johnson&Johnson: la prima a Carpi, fissata per sabato, mentre la seconda è in programma domenica a Vignola, per una disponibilità complessiva di 1.750 dosi (mille a Carpi e 750 a Vignola). Le prenotazioni, tarate sulle quantità effettivamente disponibili per ciascuna sede, saranno aperte per entrambe le date da giovedì (dopodomani) a partire dalle 8.30 tramite la pagina dedicata (www.ausl.mo.it/vaccino-covid-open-day) sul sito Ausl. Seguiranno altri open day, in parte già fissati, anche se il calendario potrà essere arricchito da ulteriori iniziative volte a favorire l’adesione della popolazione: domenica 27 giugno sarà la volta dei distretti sanitari di Sassuolo (punto vaccinale di Fiorano) e Castelfranco, mentre domenica 4 luglio l’open day è previsto a Modena, con l’apertura straordinaria del punto vaccinale di Baggiovara). Le prenotazioni si apriranno sempre il giovedì precedente la data indicata, alle ore 8.30.

Per quanto riguarda la situazione sanitaria, anche ieri in provincia di Modena non sono stati registrati decessi, mentre sono 29 i tamponi positivi refertati: tutti i pazienti sono in buone condizioni, tanto che nessuno è stato ricoverato. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale dei nuovi casi positivi, 13 sono stati registrati nel capoluogo, 5 a Formigine, 3 a Carpi, 2 a Vignola, mentre Concordia, Medolla, Mirandola, Pavullo, Sassuolo e Serramazzoni hanno un nuovo contagio. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA