Contenuto riservato agli abbonati

Vaccini anche in azienda. Le prime dosi alla Ferrari di Maranello E da giovedì si accelera

La Ferrari ha aderito al progetto di vaccinazione anti Covid-19 sui luoghi di lavoro, in linea con le indicazioni della Regione e dell’Ausl. Le prime somministrazioni sono state effettuate nella giornata di ieri e procederanno con gradualità per poi accelerare a partire da giovedì.

Le operazioni sono effettuate presso lo Screening Center del campus di Maranello, adeguato e riconvertito in un punto vaccinale dopo essere stato utilizzato nei mesi scorsi per effettuare test e tamponi anti-Covid.


La campagna di sanità pubblica – coordinata dal dottor Missere, medico competente coordinatore dei medici Ferrari – procederà su base volontaria e con la massima attenzione al rispetto della privacy, sia durante la somministrazione che successivamente nel trattamento dei dati sensibili.

Allo stesso tempo Ferrari continuerà a mettere a disposizione del territorio il Diagnostic Center di Fiorano, dove prosegue dallo scorso febbraio la vaccinazione della popolazione da parte degli operatori Ausl di Sassuolo. La medesima struttura dall’inizio di giugno è stata messa a disposizione anche delle altre aziende del territorio per la vaccinazione dei propri dipendenti.

Ferrari si prepara così a completare il programma Back on Track, avviato nell’aprile 2020 con l’obiettivo di proteggere e tutelare il benessere dei propri dipendenti e dei loro famigliari. «Con quest’ultima azione decisiva per la sconfitta della pandemia, in piena integrazione con la campagna regionale – sottolineano dalla Ferrari – la Casa di Maranello mette in sicurezza non solo il proprio ambiente di lavoro ma accelera verso l’immunizzazione di tutta la comunità locale».

L’attenzione della Ferrari al territorio e alla sua popolazione si era già mostrata chiaramente l’anno scorso all’esplosione della pandemia, con la messa a disposizione del Diagnostic Center di Fiorano anche per effettuare i tamponi. Disponibilità che si è rinnovata ora per la fase della vaccinazione, con vivo apprezzamento e ringraziamento nei giorni scorsi da parte del sindaco Tosi. —