Contenuto riservato agli abbonati

Maranello, il “Duroni Bus” , ciliegie per aiutare la Caritas

Parrocchia di Pozza e Comitato della Sagra di Sant’Anna protagonisti di una “fermata” nel segno della solidarietà

MARANELLO. Il “biglietto” che si paga per salire ha la dolcezza delle rosse e di un gesto per aiutare i più deboli, famiglie o persone in difficoltà. E purtroppo ce ne sono tante in questi mesi di pandemia e di recessione economica. La “fermata” è in una piazzola all’ingresso di Pozza. Un gruppo di giovani volontari della parrocchia della frazione e del Comitato che organizza la storica sagra locale di Sant’Anna nel cuore dell’estate - a proposito quest’anno l’evento tornerà e sarà il 26 luglio tenendo compagnia per diversi giorni a chi è in paese e in zona nel cuore della stagione estiva - vi aspettano con il “Duroni Bus”.

Un classico autobus gialloblù fino a un paio di anni fa di proprietà di Seta e che l’azienda di trasporto, che aveva un deposito mezzi a Pozza, ha deciso di dismettere per raggiunti limiti di età e chilometri... E al capolinea di Pozza, se vi fermate, il “Duroni Bus” con dieci euro vi darà un chilo di squisite ciliegie biologiche a km zero che arrivano da aziende agricole della zona e - se è giorno di “covata” - anche un cestino con sei uova di galline ruspanti delle stesse fattorie.

«Siamo qui da mattina sera. Ci alterniamo e la gente quando vede l’autobus gialloblù e la scritta prima resta sorpresa, poi sorride e poi si ferma. Ci chiede come mai il bus si chiama così e allora noi spieghiamo la storia, l’obiettivo, la voglia di aiutare chi è in difficoltà attraverso la Caritas locale», raccontano i giovani volontari che fanno la spola tra il tavolino all’esterno e i cestini di ciligie all’interno del bus trasformato in un singolare “carro agricolo” pieno di dolcissime e squisite rosse.

Una ottantina i chili venduti in un giorno che con l’avanzare del periodo clou delle rosse ( qui a due passi da Maranello tutto o quasi è in funzione delle “rosse” o richiama in qualche modo al Cavallino ...) lieviteranno. «Possiamo arrivare a 150 chili - dicono fiduciosi i giovani del Comitato che organizza la sagra di Sant’Anna - La richiesta c’è, così come l’interesse che trasmette il Duroni Bus, poi quando chi si ferma ascolta la nostra storia, la genesi dell’iniziativa e il suo fine solidale, be’ tanti non hanno più dubbi e fanno scorta di ciliegie...».

La fermata di Pozza del “Duroni Bus” resterà operativa - stagione permettendo - per un paio di settimane. Tendere la mano grazie alla Caritas a chi è in difficoltà assaggiando ciliegie è il migliore dei biglietti per salire sul bus della solidarietà. —