Contenuto riservato agli abbonati

Modena. Tombino usato come ariete: spaccata in due negozi

 È successo nella notte tra martedì e mercoledì nel quartiere Torrenova, dove sono stati presi di mira due attività commerciali poste una di fianco all’altra in via Cimone: la parrucchiera “L’immagine” e la Panetteria Stefani.

MODENA Ladri in azione con spaccata, e molto probabilmente con il coinvolgimento di bambini nel furto.

È successo nella notte tra martedì e mercoledì nel quartiere Torrenova, dove sono stati presi di mira due attività commerciali poste una di fianco all’altra in via Cimone: la parrucchiera “L’immagine” e la Panetteria Stefani. Erano le 3.30 circa, ormai già di mercoledì: i residenti sono stati svegliati da un forte colpo, seguito da un altro. Erano i ladri che, preso un tombino, lo hanno scagliato contro le vetrine dell’uno e dell’altro, da cui sono entrati per rubare il fondo cassa: quasi 200 euro dal forno e pochi spiccioli dalla parrucchiera, che aveva portato via il contante.


Il sospetto che siano stati coinvolti dei bambini è legato alle aperture piuttosto strette praticate nelle vetrine, da cui un adulto difficilmente sarebbe riuscito a passare. E dalla scelta di rubare nel forno anche caramelle, patatine e Coca Cola lasciando lì dolci e altre cose più di valore. I residenti che si sono subito affacciati alle finestre hanno visto allontanarsi di corsa due persone: uno in bici e uno a piedi. Sul posto in pochi istanti i carabinieri, ma dei due non c’era più traccia. Bottino alla fine abbastanza limitato, ma a pesare sono i danni: ci vorranno alcune migliaia di euro per riparare tutto. Con l’utilizzo del tombino i ladri sono riusciti a infrangere anche una vetrata anti-sfondamento, tra l’incredulità dei proprietari. È stato ritrovato in una collinetta del parco Torrenova. Nella stessa nottata son stati segnalati altri furti in Strada Albareto, lì vicino. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA