Contenuto riservato agli abbonati

Maranello scalda i motori per un’estate da 70 eventi

Piazze, parchi e strade del capoluogo e delle frazioni saranno “palcoscenici” L’assessore Mililli: «L’esordio domenica con la kermesse floro-vivaistica»

Stefania Piscitello

MARANELLO. L’estate di Maranello scalda i motori, pronta per partire a tutto gas: da domenica fino al termine di settembre tutto il territorio sarà animato da oltre settanta eventi. “Estate in città”: così è stato semplicemente denominato, nell'insieme, il calendario di iniziative. D’altra parte altre parole non sono necessarie; al momento, quasi tutti i giorni c’è qualcosa in programma e altre proposte continuano ad aggiungersi. «Giugno – ha commentato il sindaco Luigi Zironi – per Maranello è sempre stato un mese speciale. Il nostro obiettivo, per questa stagione, era offrire proposte di qualità che coinvolgessero anche le frazioni e riscoprire con gradualità la socialità, offrendo diverse iniziative per varie fasce d’età». Piazze, parchi, strade si trasformeranno in palcoscenici per spettacoli, concerti, cinema all’aperto, incontri per tutti i gusti. Per rendere tanto ricco il programma estivo è stata messa insieme una fitta rete di collaborazioni: «C’è Ater – ha detto la vicesindaca Mariaelena Mililli – con cinema e teatro di altissimo livello. Tante iniziative vengono fuori dal bando cultura ed eventi, un pezzo storico dell’organizzazione di eventi in città, per cui quest’anno abbiamo deciso di investire più risorse». Un altro grande “contenitore” è il Consorzio Terra del Mito: «Ogni anno – ha sottolineato Mililli – contribuisce a rendere più viva la nostra città, coinvolgendo una parte importante, quella del commercio». Come detto, l’estate parte ufficialmente domenica con “Maranello in fiore”, kermesse floro-vivaistica che vedrà Piazza Libertà ospitare floricoltori da tutta Italia. Il 18 sarà la volta del Premio Via Emilia La Strada dei Cantautori, concorso musicale giunto alla terza edizione: appuntamento in piazzetta Nelson Mandela, davanti al Mabic. Nello stesso spazio troverà posto la rassegna di film Cinemabico: una parte sarà dedicata ai più piccoli, coi cartoni animati classici, un’altra, curata dal gruppo scout, proporrà tre pellicole con focus su azzardopatia, dipendenze da cellulare e da stupefacenti. Sempre in piazzetta Nelson Mandela si terranno gli spettacoli curati da Ater Fondazione, rimandati più volte a causa dell’emergenza pandemica: «Abbiamo deciso di proporre qualcosa di importante e di qualità – ha spiega con soddisfazione Pasquale Vita, coordinatore del circuito regionale multidisciplinare Ater – riflettendo a lungo come muoverci quest’estate e definendo tutto nei minimi dettagli». Il primo di questi spettacoli è in programma il 22: ospite Simone Cristicchi con “Esodo”, racconto per musica e parole sull’esodo istriano. Non mancheranno concerti ispirati alle grandi musiche del cinema con il maestro Gentjan Llukaci e proiezioni fotografiche sotto le stelle del Circolo Blowup. Da menzionare una rassegna culturale dedicata al Giappone, col patrocinio del Consolato generale del Giappone di Milano. Il 3 luglio arrivano gli acrobati del “Paf! Per aria Festival” e, nell’ambito del Motor Valley Fest, sempre il 3 e il 4 luglio, in città fanno tappa il Concours d’Elegance di auto storiche Trofeo Salvarola Terme e il Gran Premio di auto a pedali nel piazzale del Museo Ferrari. Da ricordare infine la rassegna per i più piccoli “Burattini nel parco”, cinque serate di teatro per bambini e famiglie, proposti a Maranello, Pozza, San Venanzio, Bell’Italia e Torre Maina. —