In 31 punti il meglio degli eventi e del circuito

Dal primo della lista sulla mappa ufficiale dell’evento (Palazzo Ducale, che ospiterà il Motor Valley village), allo stabilimento Museo della Pagani di San Cesario sul Panaro, passando per ex Manifattura Tabacchi, piazza Roma, Museo Enzo Ferrari: sono trentuno i “punti di interesse” della terza edizione di questa rassegna diffusa. La piantina in cui sono riportati i luoghi della manifestazione e le sedi dei principali eventi è già disponibile all’Ufficio informazioni turistiche (Iat) del Comune di piazza Grande ed è scaricabile dai siti www.visitmodena.it e www.motorvalley.it. Naturalmente tutto è stato pensato ed organizzato nel rispetto delle misure anti-contagio, per consentire agli appassionati di ammirare le supercar e di partecipare alle numerose iniziative inserite nel programma del Motor Valley Fest senza rischi sanitari. —

G.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA