Contenuto riservato agli abbonati

Motor Valley Fest / Incidente al Novi Sad. Falciato dalla Ferrari F1, meccanico di 45 anni ha perso un piede

 L’incidente sul circuito ideato al Novi Sad A soccorrerlo anche i colleghi impegnati all’evento clou del Motor Valley Fest 2021

MODENA Un meccanico della Ferrari è rimasto gravemente ferito ieri mattina mentre era impegnato al parco Novi Sad durante il Motor Valley Fest. Il 45enne, G.V. le sue iniziali, ha subìto l’amputazione del piede destro dopo essere stato colpito da una vettura di Formula 1.

Modena, meccanico investito da F1: il video dell'incidente al Novi Sad

La monoposto Ferrari si stava esibendo, come da programma, tra le curve del “circuito cittadino” ideato appositamente per la manifestazione che si chiuderà nella giornata di oggi.



L’incidente è accaduto verso l’una, poco prima della chiusura degli eventi mattutini. Una della due potenti auto in pista, entrambe erano guidate da esperti piloti, ha colpito il meccanico nel tratto di circuito “confezionato” negli spazi del parcheggio che guarda la stazione delle corriere. Proprio sotto ad una tribunetta che in quel momento era popolata da un decina di appassionati, tra i primi ad accorgersi della gravità di quanto stava accadendo sulla pista.



Ancora in corso di accertamento i motivi che hanno portato all’impatto e al grave infortunio per il meccanico. A colpire l’addetto del Cavallino, almeno stando ai racconti dei presenti, sembrerebbe essere stato l’alettone anteriore della Ferrari. E sempre stando alle testimonianze di chi era posizionato in zona, il meccanico avrebbe provato a evitare l’impatto con la monoposto. Il tentativo di saltare, per non essere colpito dal pericoloso alettone, non è però bastato.



Da subito le condizioni del ferrarista, che non ha mai perso conoscenza, sono apparse serie. La pista è stata “liberata” per permettere ai soccorsi di arrivare con velocità sul tratto dell’incidente. Al Novi Sad, parcheggiate proprio a pochi metri dall’impatto, erano presenti due ambulanze. Una di queste, dopo le prime cure effettuate sul posto dai sanitari, ha trasportato il 45enne a Baggiovara. In aiuto allo sfortunato collega sono intervenuti anche gli altri uomini della Ferrari che erano in campo dalla mattina per l’attesa manifestazione prevista al Novi Sad. Gli stessi che con un telo rosso hanno fatto “scudo” all’amico durante il primo intervento della Croce Rossa che si è esaurito nel giro di pochi e concitati minuti.

Immediato, a quel punto, il trasferimento in ospedale dove purtroppo è stata constata la gravità dell’incidente. Al momento dell’accaduto, il menù motoristico del mattino era ormai ai titoli di coda, per questo le persone sedute sugli spalti stavano già lasciando le loro postazioni per avvicinarsi all’uscita. Non a caso quello della monoposto Ferrari doveva essere il giro di rientro dopo qualche tornata lungo il tracciato del Novi Sad.

Nel pomeriggio, intorno alle 16, le attività della manifestazione sono riprese con gli eventi previsti dal calendario del Motor Valley Fest 2021. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA