Savignano Se lo studente diventa vincente con il suo talento

SAVIGNANO. Senza conoscenza e senza cultura si rischia di restare “imprigionati” in una gabbia dorata: se possediamo, nel nostro bagaglio, un numero limitato di parole, i nostri pensieri ruoteranno sempre attorno a quelle poche parole. Attenzione, la porta di questa gabbia non è mai chiusa del tutto ma soltanto accostata, per aprirla e uscire basta cominciare a leggere, informarsi, farsi domande, studiare.


Perché apprendere e imparare porta alla conoscenza, che a sua volta porta alla libertà, giustizia, rispetto, responsabilità, benessere, felicità. Aiutare la persona a muovere il primo passo per dare forma, voce e concretezza a desideri e obiettivi personali e professionali di apprendimento è l’obiettivo del progetto “Studente Vincente” di Fabio Preti e Nives Bonantini, educatori, counselor e coach di Savignano sul Panaro e Valsamoggia che con questo progetto operano sul territorio modenese e non solo, in modalità anche online. «Alleniamo i talenti della persona fornendo le più moderne ed efficaci strategie di apprendimento, al fine di rendere chi si rivolge a noi consapevole della propria capacità di apprendere ad ogni età, in modo naturale e personale – spiegano gli educatori - Ci siamo conosciuti nel 2014 quando Nives ha partecipato come studentessa al primo residenziale “E tu che Drago sei?” di Studente Vincente – prosegue Fabio Preti - Negli anni successivi abbiamo collaborato nella realizzazione di vari progetti, tra cui i più importanti sono la Palestra dei Talenti e Vivere Online. Nonostante la grande differenza di età, lavoriamo insieme con efficacia da anni grazie al continuo confronto dei nostri diversi punti di vista e delle idee, riuscendo a creare una squadra dinamica e in sintonia nell’approccio delle varie situazioni».


Studente Vincente è il risultato di 28 anni di esperienza di Fabio a stretto contatto con studenti di tutte le età raccontato nell’omonimo libro che racchiude un percorso che lo studente può fare per trovare la motivazione e il senso del proprio imparare. Il 2 agosto il libro “Studente Vincente” verrà presentato a Spilamberto in collaborazione con la libreria Il Pianeta Arcobaleno.

Gli educatori hanno scelto questo titolo provocatorio perché essere un vincente richiede coraggio, il coraggio di scegliere e di essere se stessi, il coraggio di mettersi in discussione, di affrontare le proprie paure, scoprire i propri talenti, pensare e avere desideri. «Pensiamo che la maggiore emergenza educativa di questo periodo storico sulla quale intervenire sia la spasmodica ricerca di un risultato, il famoso “pezzo di carta” che corrisponde ad un titolo burocratico per avere un accesso diretto al mondo del lavoro, senza considerare che la scuola ha prima di tutto il compito e il dovere di formare la persona, non solo di trasmettere competenze – sostengono Nives e Fabio, sottolineando che l’aspetto più bello del loro lavoro è quando un bambino, un ragazzo, un giovane, un adulto imparano e nei loro occhi si accende la luce della consapevolezza di essere capaci di farlo - Questa luce, a noi, dà gioia. Perché quando uno studente si da il permesso di imparare, la sua esistenza ha strade percorribili che vanno diritte ai suoi obiettivi e alle sue aspirazioni, e poi perché il nostro Paese ha bisogno di studenti in gamba, capaci, felici e soddisfatti. Siamo sognatori? Francamente non lo sappiamo, quello che ci preme sono i risultati e il Sistema di studio Studente Vincente dà risultati e benessere, lo confermano i nostri studenti!».


Applicazione pratica della metodologia di Studente Vincente è la Palestra dei Talenti, uno spazio dove ogni studente può scoprire il proprio modo di studiare e sviluppare i propri talenti. «Conoscenza e cultura per noi sono libertà, perché permettono ad ognuno di trovare gli spazi dove realizzare i propri obiettivi, progetti e sogni – concludono Fabio e Nives – “Impara a studiare una volta per tutte” è la nostra proposta estiva rivolta a tutti gli studenti che sentono la necessità di trovare un metodo di studio efficace e personale per risolvere, una volta per tutte, problemi e difficoltà in una o più materie specifiche. Si tratta di un percorso individuale della durata di 9 ore complessive. Il calendario degli incontri viene stabilito insieme all’allievo/a». Per informazioni e iscrizioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail palestradeitalenti@gmail.com e consultare il sito www.studentevincente.com. —
 RIPRODUZIONE RISERVATA