Contenuto riservato agli abbonati

Carpi Trova in ladri in casa Spariscono soldi e oro

CARPI. Un furto avvenuto nella casa di legno davanti all’abitazione in corso di ristrutturazione dopo i danni da terremoto.

L’episodio è avvenuto a Fossoli, dove un’anziana si è trovata faccia a faccia con i malviventi.


«La casa di mia madre ha bisogno di lavori di ripristino dopo il terremoto del 2012 – racconta la figlia della donna derubata – Lei, mia nonna e mio fratello vivono in una casa di legno davanti alla casa in ristrutturazione. Il Comune ha dato nel 2013 l’agibilità alla casa di legno in attesa che la casa sia pronta. L’abitazione di legno dovrà essere tolta, in quel momento: per questo abbiamo apposto il cartello con la scritta: “Vendesi”.

Questo è stato l’appiglio per la sgradita visita. In casa c’erano mia madre che ha più di 70 anni e mia nonna che ne ha più di 90. Mia madre si è girata e si è trovata davanti un uomo e una donna: con la scusa di vedere la casa per l’acquisto acquisto, sono rimasti 10 minuti. Poi, come sono apparsi, sono spariti. L’auto nera che li aveva caricati è partita sgommando, con un terzo al volante.

Il geometra che cura la ristrutturazione ha assistito alla scena. Mia madre, allarmata, ha controllato, scoprendo che la borsa non c’era più, così come i 700 euro prelevati poco prima al Bancomat per sostenere varie spese e tutti i documenti». La signora ha fatto l’amara scoperta che i ladri le avevano portato via anche quattro anelli d’oro, tra cui la fede e l’orologio che aveva ereditato dal padre.

«La sera dopo il furto si è presentato un ciclista che le ha riportato il portafoglio con quasi tutti i documenti tranne la patente – conclude la figlia – Il ciclista lo ha trovato vicino all’aeroporto di Fossoli. Domenica mattina sono andata nel posto indicato del ritrovamento, ho ritrovato biglietti vari con la scrittura di mia madre ma nulla più». —