Modena, il cambio di residenza e indirizzo si fa online

Svolta digitale nell'accesso al servizio Anagrafe del Comune di Modena: i cittadini possono presentare la domanda sul canale “Resiweb”. Il procedimento di variazione, che include le verifiche della Polizia locale, si conclude in 45 giorni

Cambiano le modalità per la modifica della residenza o dell’indirizzo: ora le domande possono essere inoltrate al Comune di Modena soltanto via internet, in una modalità più “smart” rispetto al passato, nell’ottica del piano di digitalizzazione che interessa un numero crescente di servizi offerti ai cittadini dall’Amministrazione. Da alcuni giorni, infatti, non è più permesso presentare la dichiarazione anagrafica attraverso la “tradizionale” compilazione del modulo cartaceo e il successivo inoltro via email, ma è necessario utilizzare il portale “Resiweb”, raggiungibile online all’indirizzo https://resiweb.comune.modena.it/ResiWeb/public/index.jsf?initWizard=true#.

Attraverso la form presente sul canale Resiweb si possono inoltrare due tipologie di richieste: la dichiarazione di cambio di residenza con provenienza da altro Comune o dall’estero e la dichiarazione di cambio indirizzo o interno nell’ambito del territorio comunale. Dopo aver compilato tutti i campi occorre stampare il documento in formato “pdf” della dichiarazione, firmarlo (è richiesta la firma autografa di tutti i dichiaranti maggiorenni) e ricaricarlo sulla piattaforma insieme ai documenti richiesti. Al termine della procedura, il cittadino riceverà una mail col numero di protocollo della dichiarazione trasmessa e il riepilogo dei documenti inviati; inoltre, durante la fase di compilazione il sistema genera un codice che può essere utilizzato per completare la pratica in un momento successivo prima dell’invio finale.

Il Comune ha comunque previsto, per coloro che fossero impossibilitati ad applicare la procedura online, la possibilità di recarsi al punto informativo dell’Ufficio Anagrafe di via Santi 40 (da lunedì a sabato dalle 9 alle 11.30 e il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17) per ottenere un appuntamento allo Sportello residenze e svolgere la pratica con questa modalità alternativa in “presenza”.

La registrazione della dichiarazione di cambio di residenza o indirizzo da parte dell’Anagrafe avviene nei due giorni lavorativi successivi alla ricezione della documentazione, mentre il procedimento si conclude in 45 giorni. Il dichiarante, i componenti del nucleo familiare e le altre persone interessate (come l’eventuale proprietario dell’alloggio, in caso di affitto) riceveranno la comunicazione di avvio del procedimento. Entro la fase di 45 giorni dall’avvio del procedimento, dopo l’accertamento della Polizia locale e le verifiche del possesso dei requisiti, senza che l’Anagrafe abbia provveduto a inviare una comunicazione di preavviso di rigetto (con lettera raccomandata) e il successivo provvedimento di annullamento, la nuova residenza si considererà confermata. In caso di annullamento sarà ripristinato con effetto retroattivo il precedente indirizzo di residenza.

L’Anagrafe provvederà a darne comunicazione, oltre che al dichiarante, anche al Comune di precedente iscrizione e, nelle circostanze previste dalla legge (come nell'ipotesi di dichiarazioni mendaci), all’Autorità giudiziaria. Non si forniscono informazioni telefoniche o di persona sulla fase del procedimento. Per approfondimenti: www.comune.modena.it/servizi/anagrafe-e-stato-civile.