Contenuto riservato agli abbonati

La “notte bianca” apre l’estate di Sestola

“Bulli e pupe” il tema scelto per i travestimenti. Coinvolto anche il sindaco Bonucchi: «La partenza è quella giusta»

SESTOLA. Una notte per cercare di “dimenticare” l’emergenza Covid. Ballando lo swing, il rock’n roll, sognando la gli anni della “Dolce vita”. Con band in ogni angolo del centro storico, sfilata di un corteo che richiamava agli anni ’50 e ’60 con il sindaco Marco Bonucchi che, come nelle precedenti edizioni, ha voluto essere parte della festa travestito da poliziotto al volante di un camion carico di galeotti.

Oltre tremila le presenze alla Notte Bianca a tema “Bulli e Pupe” che è andata in scena sabato sera nel cuore di Sestola. In piena sicurezza (il sindaco avva emesso un’ordinanza di obbligo di uso della mascherina anche all’aperto) si è andati avanti fino all’una con tutti i commercianti vestiti a tema e i negozi aperti per lo shopping. Una partenza «col piede giusto - commenta il sindaco Marco Bonucchi - Il tempo ci è stato amico e le presenze sono state tante, con giovani e turisti arrivati dalla pianura e altri centri. È stato un piacere vedere poi i locali e i dehors affollati anche dopo mezzanotte, solo con la voglia di chiacchierare, ritrovarsi...

Un buon segnale per le prossime settimane». Diverse le band che si sono alternate suonando brani degli anni Cinquanta e Sessanta per le vie e le piazze del centro sestolese, col gran finale rappresentato da un piccolo concerto che ha visto protagonisti Alberto Bertoli e uno strumentista che solitamente accompgna anche J Ax. Inizio attorno le 20, poi sfilata con i figuranti e il sindaco Bonucchi . E nelle piazze anche il profumo del cibo delle postazioni di Street Food, piene fino a mezzanotte. Di fatto, la Notte Bianca di Sestola ha aperto la stagione turistica estiva della montagna. Il primo vero evento che ha fatto da richiamo e arrivato ormai a una decina di edizioni.

«Lo scorso anno abbiamo avuto un’estate che ci ha regalato a lungo il tutto esaurito e ha permesso alle attività di riprendersi almeno parzialmente dal lungo lockdown - aggiunge il sindaco Bonucchi - Le previsioni sono positive anche per le prossime settimane e il clou di agosto ma non credo arriveremo a registrare prenotazioni e presenze come lo scorso anno... I segnali sono però buoni. Incrociamo le dita e andiamo avanti sperando nel meglio e, soprattutto, di metterci davvero alle spalle la pandemia».

Attorno metà agosto, Sestola sta lavorando ad un altro evento: il concerto della band Extraliscio che ha partecipato all’ultimo Festival di Sanremo e dovrebbe svolgersi in piazza Passerini il 13. Ma non c’è ancora l’ufficialità. —