Contenuto riservato agli abbonati

Mirandola, auto travolge due dodicenni in bicicletta

Una è in rianimazione ed è stata trasferita al Maggiore. L’amica è grave. Vettura condotta da una 25enne di Concordia

MIRANDOLA. Loro stavano attraversando la strada su una bicicletta, probabilmente sulle strisce pedonali, e l’auto non è riuscita ad evitarle. Drammatico incidente stradale ieri in via Toti e il bilancioi parla di una ragazzina (A.T. le sue iniziali) di 12 anni in rianimazione all’ospedale Maggiore di Bologna e l’amica coetanea (M.B.) grave sempre nello stesso nosocomio. Il drammatico incidente alle 14.45 in una delle strade quasi alla periferia della cittadina.Un’Alfa Romeo Mito condotta da una 25enne residente a Concordia, che viaggiava su via Enrico Toti in direzione di via San Martino Carano, giunta all’altezza con l’intersezione con via Vittorio Veneto ha travolto due ragazzine che, sulla stessa bicicletta, stavano percorrendo quel tratto di strada. Ancora non è chiara la direzione delle due ragazzine rispetto al senso di marcia dell’automobile. Le due, dopo aver subito il colpo e frantumato il parabrezza dell’auto, sono cadute nei pressi della pensilina della fermata dell’autobus. A causa dell’impatto – su cui la Polizia Locale ha effettuato gli accertamenti e i rilievi di legge per definire la dinamica dell’incidente – entrambe le dodicenni sulla bicicletta sono rimaste gravemente ferite. Sul luogo dell’incidente è stato immediato l’intervento dei soccorsi, della Polizia Locale del presidio di Mirandola — i cui operatori hanno provveduto a chiudere velocemente la strada al traffico in entrambi i sensi di marcia e ad allontanare i curiosi — e di un’autoambulanza coadiuvata da automedica dal vicinissimo ospedale Santa Maria Bianca per prestare alle ragazzine le prime cure. Drammatica la scena che si è presentata ai soccorritori con le due amiche - che frequentano una classe della seconda Media - riverse a terra e immobili in chiazze di sangue. Richiesto subito l’intervento dell’elisoccorso, arrivato il primo dal Maggiore e il secondo da Pavullo . Entrambi sono atterrati vicino al luogo dell’incidente e hanno provveduto a trasportare le due minorenni, dopo averle stabilizzate, all’ospedale di Bologna.

Sotto choc la 25enne di Concordia che era al volante dell’auto che le ha investite e che agli agenti ha raccontato di avere visto sbucare improvvisamente la bicicletta con le due amiche e aver fatto il possibile per evitarle. Sul posto, insieme ai soccorsi e alle forze dell’ordine, è arrivato anche il sindaco Alberto Greco.


Via Toti non è nuova a incidenti di questo tipo, data la sede stradle particolarmente stretta è spesso stata scenario di incidenti e, negli ammi scorsi, a più riprese si sarebbe valutata una modifica della viabilità di quel tratto per evitare altri incidenti come quello che, purtroppo, si è registrato nel pomeriggio di ieri. La ragazzina trasferita al Maggiore fino a ieri sera versava in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione e i medici non si pronunciavano. Grave ma cosciente l’amica, le cui condizioni non preoccupano i sanitari. —