Contenuto riservato agli abbonati

Modena, mercato immobiliare: Cognento la più ambita ma la zona più cara resta il centro

L'indagine di Idealista.it, uno dei maggiori portali immobiliari nazionali, ribadisce che per la città di Modena il centro storico e Sant'Agnese sono le zone più costose ma è la frazione di Cognento l'area più ambita per acquitare casa

MODENA. Il più caro resta il centro storico, incalzato però da Buon Pastore-Sant’Agnese, zona sempre più richiesta, ma anche da Cognento, mentre per fare affari bisogna spostarsi tra Albareto-Saliceto Panaro o a Lesignana. Il report sull’andamento dei prezzi di vendita delle case in provincia del portale “Idealista.it” restituisce anche il quadro di Modena città. Un quadro che vede una crescita media dei prezzi, tanto che in città per acquistare un alloggio servono 2.095 euro al metro quadro, il 9,1% in più rispetto a giugno 2020, con un aumento trimestrale del 2%. Detto questo, la zona più cara resta il centro, anche se con un calo annuo del 3,2%, che assesta il costo per metro quadro a 2.629 euro.

Il quartiere più ambito nell’ultimo anno è stato ancora quello compreso tra Buon Pastore e Sant’Agnese, che registra una crescita dei prezzi del 18,1% rispetto a giugno 2020 e un aumento trimestrale dell’1,8%: oggi comprare casa in quell’area costa 2.328 euro al metro quadrato. Rispetto alla zona sud della città, i valori sono quasi dimezzati nell’area di Albareto, dove oggi il costo di un alloggio si è assestato a 1.435 euro al metro, in leggero calo rispetto all’anno scorso.

Ma sono diverse le aree della città in cui il valore delle case supera i duemila euro al metro: si va dai 2.452 euro per la frazione di Cognento, che nell’ultimo anno ha ottenuto un vero e proprio boom, con un aumento dei prezzi annui del 36,5% e una crescita trimestrale del 18%.

Proseguendo con le frazioni, crescita vicina alla doppia cifra (+9,1% annuo, parzialmente compensato da un calo del 2% trimestrale) nella zona compresa tra Saliceta San Giuliano e Baggiovara, dove oggi si compra casa con 2.206 euro al metro, mentre è stabile la zona di Vaciglio-Portile, dove per comprare un alloggio servono 2.054 euro al metro.

Per scendere sotto quota duemila bisogna spostarsi alla Crocetta, dove il costo si è assestato a 1.900 euro, con una ripresa del 3,5% rispetto a giugno 2020, o ancora meglio nelle frazioni di Lesignana e Villanova, che con 1.494 euro al metro (calo dello 0,4% sui dati annuali) costa quasi la metà di Cognento. —

L.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA