Contenuto riservato agli abbonati

Vignola. Le papere di plastica tornano nel Panaro: saranno ben 5mila

VignolAnimazione sta organizzando la competizione «Saranno finanziati i progetti per le scuole medie»

Elena Pelloni

VIgnola. Dopo Tokyo, sarà Vignola a ospitare una competizione di prim’ordine, nella seconda domenica di ottobre. Parliamo della Paperella’s Cup, la corsa delle paperelle di gomma lungo Panaro, giunta alla sua seconda edizione. Non c’è bisogno di allenarsi: per partecipare, infatti, occorre semplicemente acquistare una paperella gialla richiedendola ai responsabili di VignolAnimazione – l’associazione promotrice dell’iniziativa – o presso uno dei negozi del territorio o associazione aderenti al progetto. La competizione è infatti aperta a tutti i Comuni dell’Unione Terre di Castelli. E non solo ai cittadini.


«Oltre alla gara tradizionale, per la quale abbiamo previsto 5000 paperelle da distribuire ad altrettanti partecipanti – spiega Rita Migliori di VignolAnimazione – consegneremo una paperella più grande a ogni Comune. L’amministrazione sarà chiamata a personalizzare la propria papera. Oltre ai Comuni, abbiamo previsto la partecipazione anche di cosiddette “papere sponsor”: saranno riservate ad aziende, negozi, associazioni, gruppi di esercenti. Avranno un costo di poco superiore alle paperelle normali e correranno una gara riservata».

Come si svolgerà la gara? «Ci saranno tre competizioni in una giornata sola. Prima spetterà alle papere degli 8 Comuni dell’Unione, poi alle paperelle sponsor e infine a quelle della solidarietà. Le chiamiamo così non a caso: ogni paperella acquistata servirà a finanziare progetti per le scuole medie di tutti i Comuni».

Paperella’s Cup è una gara: la paperella solidale che arriva prima cosa vince? «Un viaggio. Nell’edizione precedente si trattava di una crociera». E come si fa a sapere a chi appartiene la paperella che taglia per prima il traguardo? «A ogni paperella viene assegnato un numero. La persona che acquista un biglietto saprà qual è il numero che corrisponde alla sua paperella». E dove si acquistano i biglietti? «I biglietti (5 euro l’uno) saranno in vendita presso i negozi o le associazioni che vorranno aderire. Coloro che intendono partecipare alla vendita dei biglietti possono contattarci via mail (info@vignolanimazione.it) o tramite Whatsapp (3485315466). Altrimenti, le persone potranno acquistare i biglietti direttamente da noi di VignolAnimazione». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA