Cavezzo, trova portafogli con 1135 euro e lo restituisce al proprietario

Autore del bel gesto un uomo, di nazionalità moldava, dipendente di una ditta della zona,  che ha riconsegnato alla polizia locale il  portafogli ritrovato poco prima nel Parco di via Libertà. Era stato smarrito da un settantenne di Carpi

CAVEZZO. Un bell’esempio di onestà e senso civico è stato registrato dalla Polizia Locale di Cavezzo nei giorni scorsi. Al comando di via Cavour si è infatti presentato un uomo, di nazionalità moldava, dipendente di una ditta della zona, con un portafogli ritrovato poco prima nel Parco di via Libertà, quello intitolato a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e agli agenti delle loro scorte.

Controllato dagli agenti, il portafogli è risultato contenere, oltre ai documenti dell’uomo che lo aveva smarrito, un settantaduenne residente a Carpi, una somma di oltre mille euro (1135, per la precisione), quasi tutta in banconote da 50 e da 20 euro. Avvisata la Polizia Locale di Carpi, è risultato che l’uomo avesse già sporto denuncia di smarrimento alla locale stazione dei Carabinieri.

Al momento di recuperare denaro e documenti, il proprietario ha chiesto agli agenti di metterlo in contatto con l’uomo che lo aveva ritrovato per ringraziarlo personalmente, desiderio esaudito dopo aver chiesto l’autorizzazione al diretto interessato, che ha accettato dopo alcune titubanze, in quanto ha dichiarato agli agenti di aver fatto semplicemente il proprio dovere di cittadino.