Contenuto riservato agli abbonati

Marano Beach la vacanza al “mare” in riva al Panaro a un passo da casa

Tanti giovani ma anche intere famiglie sotto l’ombrellone Barbecue prenotati on line e la sera c’è la musica 

MARANO. Anche a Marano Beach l’estate si fa sentire. Con la riqualifica del territorio e la nuova gestione del chiosco ogni week end le rive del fiume sono piene di persone pronte a rilassarmi e rinfrescarsi in acqua. «Vivo a Spilamberto.

Siamo da poco tornati dalle ferie. Ogni tanto vengo qui con mia moglie e mio figlio - racconta Domenico Comerci, che è venuto per stare in mezzo alla natura con la sua famiglia - Quando non c’è tanta gente ci fermiamo. Quando c’è molta gente bisogna accontentarsi degli spazi a disposizione. C’è anche un’area attrezzata dove si possono fare i barbecue. A luglio c’è sempre stata tantissima gente tutti i fine settimana. Da quando è nato mio figlio veniamo più spesso. È un ottimo posto per i bambini». Isabella Cupe è una turista che arriva da Firenze e ogni anno va con il marito e la figlia a Pavullo: «La migliore amica di nostra figlia vive a Pavullo e quindi noi ogni anno veniamo qui per farle visita - racconta - È la prima volta che veniamo a Marano Beach. Ci siamo fermati qui perché era di strada e ci sembrava un posto molto carino. Si respira un’aria giovane e rilassante. È davvero un bellissimo posto».


Al riparo dal caldo tra i maestosi alberi e l’acqua fresca del fiume, c’è chi a Marano Beach ha fatto l’abbonamento e viene qui tutte le estati. «Abito qua vicino e vengo qui ogni estate. Finalmente questo posto è stato rivalutato. Qualsiasi posto in cui ci sia la natura si merita una rivalutazione. Anche i ragazzi qui del chiosco si stanno dando tanto da fare - racconta Silvana Mazzanti, affezionatissima a Marano Beach - È un posto stupendo dove si possono fare delle lunghe passeggiate e stare tutti in compagnia. Io amo Marano Beach e spero tanto che si continui a rivalutare questo splendido posto».

Oltre alla possibilità di poter fare un pic nic o un barbecue in compagnia, i ragazzi del chiosco hanno completamente ringiovanito il parco, creando uno spazio di condivisione in cui poter ascoltare sempre dell’ottima musica. «Siamo partiti il 2 giugno con l’inaugurazione che ha suscitato tanto successo, con tante persone che hanno apprezzato tutto quello che avevamo fatto, dalla riqualifica dell’area barbecue, alla pulizia generale del parco e la ricostruzione di una baracchino che rispetta perfettamente l’ambiente. Stiamo ricevendo feedback e riscontri positivi - racconta Francesco Schenetti, uno dei titolari del chiosco - Agosto e settembre li dedichiamo alla musica dal vivo, con numerosi eventi già in programma».

I ragazzi del chiosco “Spazio alla Deriva” hanno realizzato una piattaforma online dove è possibile prenotare la propria postazione per grigliare. Tutto a portata di click. «I barbecue sono gestiti tramite una piattaforma online dove è possibile prenotare per mezza giornata o una giornata intera. Si può anche prenotare il campo da beach volley - spiega Francesco - Quest’anno abbiamo visto turisti arrivare da fuori regione e anche qualche tedesco - racconta - Quest’anno vedo un parco vivo dalla mattina alla sera con persone e famiglie per bene». Si tratta di una realtà in cui diverse generazioni coesistono convivendo in perfetta sinergia. «Abbiamo vinto il bando a marzo e ci siamo dati due mesi per rimettere tutto a posto. Siamo un gruppo di giovani che credono nella condivisione - racconta Francesco - Abbiamo anche un altro spazio che si chiama Spazio Libero Caffè Alternativo...».

Nella zona barbecue c’è chi sta già grigliando in compagnia di amici. «Vengo qui molto spesso. Nei week end capita di decidere di venire con gli amici e fare una grigliata tutti insieme - racconta Matteo Barnabei - È davvero un’ottima alternativa al mare per stare all’aria aperta con i propri amici e godersi anche un concerto serale...».