Fiumalbo. Famiglia in gita si perde nei sentieri dell'Alpe di Sora. Salvata dal soccorso alpino

FIUMALBO Una famiglia composta da padre madre e due figlie rispettivamente di 16 e 12 anni nel pomeriggio del16 agosto è andata a fare una passeggiata nelle montagne intorno a Fiumalbo. La loro intenzione era quella di fare l’anello completo che parte dall’Alpe di Sora a quota 1360 m e percorre il sentiero CAI 489.

Si tratta di un bellissimo sentiero caratterizzato da faggi secolari molto alti. La famiglia arrivata in prossimità del crinale a causa del forte vento ha  deciso di abbassarsi di quota, ma purtroppo nel muoversi dal loro tragitto iniziale hanno finito con il perdere l’orientamento, perdendo i riferimenti

A questo punto con i telefonini hanno lanciato la richiesta di soccorso.

La chiamata è arrivata alle 20 quando il 118 ha inviato due squadre del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione M.te Cimone.

Il lavoro dei soccorritori è stato favorito dal fatto che la famiglia è riusica ad essere localizzata rapidamente.

Con i mezzi fuoristrada i soccorritori sono arrivati fino sopra alle vecchie piste da sci di Doccia e poi hanno proseguito a piedi.

Dopo circa 30 minuti di cammino la famiglia è stata raggiunta. Stavano tutti bene, a parte un po' di freddo.Sono stati accompagnati fino alla loro autovettura.

Il CNSAS raccomanda a tutti i frequentatori della montagna di portare nello zaino abbigliamento idoneo a garantire la protezione termica. In montagna le escursioni termiche sono abbastanza frequenti e il vento spesso presente sulla dorsale appenninica, effetto (wind chill) peggiora la situazione.