Contenuto riservato agli abbonati

Pavullo. Il trattore scivola e si ribalta: 52enne schiacciata

Drammatico incidente ieri nella campagna di Lavacchio. Estratta dai pompieri, la donna è stata portata al Maggiore

Pavullo. Un altro incidente col trattore in Appennino. Ad essere in gravi condizioni stavolta è una donna, una 52enne rimasta schiacciata dal mezzo tanto che per estrarla sono dovuti intervenire i vigili del fuoco.

È successo ieri alle 18.27 a Lavacchio all’altezza del civico 13 di via Niviano, in un campo praticamente di fronte all’Agriturismo Beneverchio. La donna, che abita lì, era su un grosso trattore Same in un campo della sua azienda agricola quando, per cause in accertamento da parte dei carabinieri forestali, mentre stava procedendo su un punto in leggera pendenza, ma reso scivoloso dall’erba secca, il mezzo si è ribaltato su un fianco. Per fortuna che era cabinato, altrimenti le conseguenze potevano essere tragiche. La donna ha subito però lo stesso gravi traumi rimanendo schiacciata sotto, tra dolori lancinanti. Dai primi riscontri pare che sul trattore ci fosse anche suo marito: da accertare chi fosse alla guida. Lui però fortunatamente non ha riportato lesioni gravi, solo un taglio alla testa.


A dare l’allarme sono stati proprio i titolari dell’Agriturismo Beneverchio: «Abbiamo sentito un rumore molto forte nel campo qui di fronte – raccontano Claudia Ori e Ornello Giusti – e siamo corsi a vedere: il trattore era lì, ribaltato, con una dinamica da spavento. Abbiamo chiamato subito il 118: era chiaro che ci sarebbero state gravi conseguenze: speriamo tanto che la signora possa riprendersi presto». Sul posto il 118 e i vigili del fuoco di Pavullo, di fronte a un delicatissimo intervento di recupero ferito: è stato necessario l’utilizzo del estricatore. La signora è stata quindi consegnata al 118 e all’elicottero di Bologna, atterrato lì a pochi metri sul grande campo, per il trasporto al Maggiore, in gravi condizioni.

È possibile che a causare l’incidente siano state le estreme condizioni di secco della campagna in questi giorni: in quello stato l’erba diventa estremamente scivolosa, ed è un attimo perdere il controllo. Pavullo è ancora scossa da un altro incidente col trattore che ebbe in questo caso risvolti tragici: quello che l’8 maggio a Montecuccolo costò la vita all’imprenditore Enrico Bonvicini.