Contenuto riservato agli abbonati

Camper vaccinali alle scuole superiori modenesi: «Nessuna pressione, è solo un’opportunità»

Accordo tra Ausl e ufficio scolastico per facilitare l’adesione dei ragazzi La prof. Menabue: «Non mi aspetto critiche, non forziamo nessuno»

L’INIZIATIVA

Il camper vaccinale dell’Ausl farà tappa anche negli istituti superiori modenesi. Un accordo tra l’azienda sanitaria e l’ufficio scolastico ha portato alla decisione di fornire questa opportunità al personale scolastico, agli studenti e ai loro familiari. Il camper farà tappa in sette scuole superiori, una per ciascuna distretto sanitario: il Vallauri di Carpi, il Galilei di Mirandola, il Corni di Modena, il Volta di Sassuolo, il Marconi di Pavullo, il Levi di Vignola e lo Spallanzani di Castelfranco. Non sono ancora note date e orari, ma sicuramente l’iniziativa prenderà il via prima dell’inizio dell’anno scolastico, fissato per il 13 settembre. Chi vorrà vaccinarsi nelle scuole (possono accedere anche i ragazzi che frequentano istituti differenti purché maggiori di 12 anni) potrà farlo tramite una prenotazione “leggera” online ma i vertici Ausl garantiscono che si potrà anche avere accesso libero, ovviamente in base alla disponibilità di vaccini. Verrà utilizzato principalmente Moderna.


«I camper – spiega la professoressa Silvia Menabue, dirigente dell’ufficio scolastico di Modena – saranno posizionati in spazi all’aperto, mentre al chiuso vi saranno locali adibiti all’osservazione post vaccinale. Abbiamo scelto scuole con spazi adeguati e limitrofe ad altri istituti per facilitare l’accesso ai ragazzi. Non c’è nessuna pressione nei confronti degli studenti, si tratta solo di un’opportunità in più che stiamo fornendo ai ragazzi e alle famiglie. Per questo non mi aspetto atteggiamenti critici nei confronti dell’iniziativa».

Ricordiamo che per gli studenti non c’è obbligo di green pass, c’è invece per il personale sanitario. Secondo il direttore generale dell’Ausl Antonio Brambilla la stima dei vaccinati è del 95,3% su 15mila: «Ma è un dato che può subire variazioni per trasferimenti o supplenze».

OPEN DAY

L’altra iniziativa che l’Ausl si appresta a inaugurare per facilitare le vaccinazioni sono gli Open day nei centri vaccinali con accesso libero per tutte le fasce di età.

Questo il calendario diffuso dall’Ausl: Castelfranco, via Magenta, 37: mercoledì 1 settembre ore 14-19, venerdì 3 settembre ore 8.30-19. Punto vaccinale Carpi, piazzale dei Donatori di Sangue, 3: lunedì 30 agosto ore 12-18, venerdì 3 settembre ore 8-14, lunedì 6 settembre ore 8-20, venerdì 10 settembre ore 8-20. Punto vaccinale San Felice, via Giuseppe Garibaldi: mercoledì 1 settembre ore 11-15.30, venerdì 10 settembre ore 15.30-17. Punto vaccinale Mirandola, via Dorando Pietri, 15: giovedì 2 settembre ore 13-17, lunedì 6 settembre ore 13-16.30. Punto vaccinale Modena, strada Minutara, 1: lunedì 6 settembre ore 8-17, mercoledì 8 settembre ore 8-17. Punto vaccinale Pavullo, galleria Aldo Moro, 23-25: venerdì 3 settembre ore 14.30-18.30, mercoledì 8 settembre ore 14.30-19. Punto vaccinale Vignola, via Natale Bruni, 129: dall’1 al 3 settembre ore 8.30-13.30, lunedì 6 settembre ore 8.30-18.30, martedì 7 settembre ore 11-18, mercoledì 8 settembre ore 15-19. Punto vaccinale Sassuolo/Fiorano, via Madonna del Sagrato - Fiorano: lunedì 6 settembre ore 8-17, mercoledì 8 settembre ore 7.30-15.

i dati per fascia di età

Il dg Brambilla ha reso noti anche i dati di vaccinazione per la provincia di Modena. Sono state superate le 900mila somministrazioni, di cui 497mila prime dosi e 402mila seconde. Sugli oltre 600mila cittadini di Modena e provincia con più di 12 anni, il 64,8% ha completato l’iter vaccinale, il 13% ha ricevuto solo una dose mentre il 23% non ha ancora avuto nessuna dose.

Questa la percentuale di adesione alla vaccinazione per fascia di età: dai 12 ai 14 anni il 57%, dai 15 ai 19 il 72%, dai 20 ai 24 il 74%, dai 25 ai 29 il 71%, dai 30 ai 34 il 69%, dai 35 ai 39 il 70%, dai 40 ai 49 il 75%, dai 50 ai 54 l’80%, dai 55 ai 59 l’82%, dai 60 ai 64 l’84%, dai 65 ai 69 l’87%, dai 70 ai 74 il 90%, dai 75 ai 79 il 92%, dagli 80 agli 84 il 93%, sopra gli 85 il 92%.

GIB

© RIPRODUZIONE RISERVATA