Contenuto riservato agli abbonati

Formigine. Va a letto, i ladri entrano in casa Si alza e riesce a farli fuggire

È accaduto alle 22,30 di giovedì in un’abitazione di via Venturelli a Magreta Giulia Baschieri ha poi notato la Passat su cui i tre malviventi sono scappati

FORMIGINE. In tre hanno cercato di introdursi all’interno di un’abitazione nonostante al piano superiore ci fossero delle persone.

Sono state probabilmente le urla di Giulia Baschieri, che abita in via Venturelli a Magreta, a mettere in fuga i balordi che giovedì sera intorno alle 22,30 hanno cercato una possibile via per introdursi nella sua abitazione.


«Eravamo appena andati a letto – riferisce la donna – quando ho sentito dei rumori provenire da fuori. Allora mi sono alzata per aprire gli scuri e vedere cosa stesse succedendo». Da dietro la sua finestra Giulia ha notato un’auto un po’ sospetta che procedendo lentamente, a fari spenti, ha parcheggiato nel posto riservato agli invalidi davanti alla sua abitazione.

«Era una Passat nera, un modello vecchio. Si è fermata ma dall’abitacolo non usciva nessuno».

A quel punto un rumore, una sorta di “botto” piuttosto forte è arrivato dalla porta blindata del piano di sotto, dalla zona dell’edificio un po’ meno illuminata. È stato allora che Giulia Baschieri si è resa conto che c’era qualcosa che non andava e che qualcuno stava tentando di entrare all’interno della sua abitazione. «Ho iniziato a urlare le prime cose che mi venivano in mente, non ricordo neppure io cosa ho detto». Le urla della donna hanno fortunatamente disturbato i balordi che quindi sono fuggiti di nuovo verso la macchina che in precedenza aveva parcheggiato proprio nel posto riservato agli invalidi: lì ad attenderli c’era un complice. «Li ho visti fuggire», racconta ancora scossa Giulia.

«Ho capito che in pratica, prima che l’auto parcheggiasse davanti casa mia, loro erano già fuori. In questo modo si sono potuti avvicinare a casa nostra senza essere visti». A vederli fuggire, oltre a Giulia Baschieri, anche le telecamere installare in una vicina abitazione, che hanno ripreso la Passat parcheggiare e rimanere ferma per circa otto minuti. «Ho avuto la lucidità di chiamare subito i carabinieri – continua – che in pochissimo sono arrivati». Via Venturelli è una zona residenziale, con molti condomini e appartamenti, oltre che ben illuminata la sera. Ed è anche pensando a questo che i residenti sono un po’ allarmati: nonostante non fosse notte inoltrata e in giro ci fosse ancora del movimento, i topi d’appartamento hanno tentato un colpo. Fortunatamente non andato a segno.