Contenuto riservato agli abbonati

Vignola. Gli insulti e le botte: un uomo ferito nella rissa al parco

L’episodio ieri pomeriggio nella zona della biblioteca I due gruppi a confronto vengono placati dall’arrivo dei carabinieri 

VIGNOLA. C’è voluto il pronto intervento dei carabinieri per sedare una rissa che si era scatenata all’interno del parco della biblioteca di Vignola. Schierati, uno di fronte all’altro, due gruppi composti da uomini di origine straniera. Prima le urla, poi gli insulti, fino a spintoni e qualche colpo proibito. Il momento concitato all’improvviso si blocca bruscamente. Una di queste persone si allontana con passo spedito, imbocca l’uscita dell’area verde e attraversa quasi correndo via Mario Pellegrini. Lo fa incurante delle automobili che stanno transitando nel tardo pomeriggio vignolese. Grida: «Chiamate un’ambulanza, chiamate un’ambulanza». Stando ai raccanti di chi si trovava da quelle parti, l’uomo è ferito a un braccio. Sembra un graffio profondo, tiene premuta quella zona del corpo e sanguina. Una volta raggiunto il marciapiede si accascia pur rimanendo sempre vigile. Nel frattempo c’è chi ha già telefonato ai soccorsi e in arrivo c’è l’ambulanza del 118 che assiste il ferito. Immediato, poi, l’intervento dei carabinieri di Vignola che con due pattuglie entrano nel parco e fermano i protagonisti del movimentato pomeriggio. Da decifrare come sia stato ferito l’uomo soccorso dall’ambulanza, su questo faranno luce proprio i militari vignolesi.

Le prime ricostruzioni, anche se ancora non ufficiali, sono dunque queste: la rissa si è prima accesa all’interno del parco dove con ogni probabilità ha raggiunto il culmine nel giro di pochi attimi. Gli animi dei due gruppi contendenti sono poi rimasti caldi anche quando la discussione si è spostata fuori dall’area verde ed è arrivata fino al marciapiede di via Mario Pellegrini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA